Il consigliere della Lega Angelo Merlo, senza voler far polemica alcuna ed in nome della verità, rivela importanti novità onde far chiarezza su alcune notizie apparse, in questi giorni, su alcuni organi di stampa. Il consigliere Merlo ha risposto alle nostre domande con distensione, chiarezza e cordialità affermando che da quando non fa più parte della maggioranza, ha continuato a lavorare per il bene di Montefiascone e nell’interesse dei suoi cittadini con particolare attenzione alle infrastrutture che sono vita per la città.

Montefiascone, Angelo Merlo Consigliere Lega

Consigliere Merlo, raggiunto un nuovo traguardo?
Ebbene si, ed entro nel dettaglio di quanto accaduto. Il giorno 7 luglio 2020, ho consegnato in provincia, protocollandola, una richiesta per valorizzare alcune risorse economiche che spettavano al comune di Montefiascone ma che l’attuale Amministrazione non ha saputo gestire e le ha rimandate alla Provincia.

Di cosa si tratta?
Sono circa settantacinque mila euro provenienti dall’autovelox sulla strada della Commenda. Già quando ero in maggioranza con la delega allo sviluppo del lago avevo avviato questa pratica, poi con la mia uscita dalla medesima tale progetto si è arrenato poiché attuale maggioranza del sindaco Paolini , non è riuscita a portarlo a termine. Il giorno 7 di luglio ho riaperto quella pratica chiedendo che venissero investiti quei 75.000 euro per il miglioramento e l’ammodernamento della strada provinciale che dalla città porta sulle rive del lago.

Che logistica ha seguito in questa manovra?
Nei primi di luglio ho avuto un incontro con il presidente della provincia, dott. Pietro Nocchi che ringrazia per la sua immediata condivisione del progetto e la volontà di portalo a termine; non solo ma vi ha aggiunto altri fondi stanziando oltre centomila euro che serviranno a dare una nuova dignità a tutto la strada specialmente il tratto lungolago. Debbo aggiungere che alla positiva posizione del presidente si è aggiunta anche quella dei funzionari Dalla Vicoria e Cascianelli, senza dimenticare la dott.ssa Annarita Ceccarini, ai quali va la mia più viva riconoscenza ed i più sentiti ringraziamenti non solo per aver condiviso la mia proposta ma per averla fatta loro ed aver impegnato dei soldi per realizzarla quanto prima. Mi auguro anche che il collega Bracoloni sostenga questa iniziativa e dia il suo fattivo contributo nell’interesse di tutta la popolazione.

In concreto quali lavori verranno eseguiti? Può anticiparci qualcosa?
“Verrà rifatta tutta la segnaletica verticale ed orizzontale, in diversi tratti verrà ampliata la sede stradale, si ridisegneranno tutte le zone di sosta per le auto, verrà rivisto l’imbrigliamento delle acque e poi qualcosa di altamente più tecnologico che non intendo svelare. Tutto sarà chiaro a lavori fatti. Contrariamente ad altri che sbandierano programmi e progetti senza concretezza, è mio stile, prima fare le cose poi parlarne. Certo è che l’Amministrazione comunale si troverà costretta, finalmente a rivedere tutto l’impianto d’illuminazione ormai fuori norma, e non adeguato alle leggi dell’antinquinamento luminoso”.

 

Pietro Brigliozzi