Presso il principale salone Innocenzo Terzo della Rocca dei Papi in Montefiascone, nella giornata di ieri, sabato quattordici dicembre, si è tenuta la giornata di studio in ricordo e memoria della dott.ssa Carla Maccaroni.

Un avvenimento di alto livello che è giunto alla sua ventitreesima edizione e che, da una parte vuole essere il vivo ricordo di una persona tanta cara, dall’altra è un occasione per i suoi famigliari, marito dott. Renato Trapè ed i figli, Giulio, Flavio e Lorenzo, per consegnare il premio di Laura, in suo onore, a due neolaureati medici iscritti all’albo dei medesimi.

Quest’anno, la prestigiosa borsa di studio è andata a due giovani neolaureate nelle persone di Alessandra Moretti e Serena Ferretti medici del settore anestesiologico-Pediatrico.

La premiazione, effettuata dal sindaco Massimo Paolini, presente in sala insieme alla presidente dell’AIDO Monia Paolini, alla presidente dell’AVIS Daniela Porroni, al rappresentante dell’A.I.L. Dott. Marco Montanaro, quali collaboratori dell’iniziativa ed a Sua Ecc.za Mons. Fabio Fabene, è avvenuta dopo la pausa tra i due momenti caratterizzanti la giornata. Vi è stata anche la presenza della dr.ssa Daniela Donetti, Direttore generale ASL di Viterbo e la Dr.ssa Patrizia Badini. Presidente A.I.L. Sezione di Viterbo.

La manifestazione, protrattasi per tutto il tardo pomeriggio, è stata organizzata dall’A.I.L. provinciale di Viterbo ed Ordine dei Medici, con il valido supporto della sig.ra Loredana Smafora ed ha avuto due momenti caratterizzanti: il primo ad alto livello medico culturale, durante il quale, la dott.ssa Silvia De Ros, direttrice dell’UOC, servizio Ematologia e Medicina Trasfusionale  A.S.L. di Viterbo, ha trattato il tema La Sicurezza del Sistema Trasfusionale Italiano; il secondo, quale angolo della musica, dal titolo Le Melodie del Cuore con la partecipazione dei M.tri Riccardo Cambri al pianoforte e Dino Graziani al violino.

Tra le due fasi, nel salone accanto, Leone Decimo, vi è stato un grazioso sobrio Coffee Breack per tutti i presenti, accorsi alla manifestazione abbastanza numerosi quale riconoscente omaggio alla Dott.ssa C. Maccaroni ed espressione di cordiale vicinanza ai famigliari della medesima.

Nel contesto dell’intera manifestazione si è colta l’occasione per la vendita delle significative piante Stelle di Natale ed il ricavato è stato devoluto alla Onlus Associazione Italiana contro le Leucemie-Linfomi e Mieloma con lo slogan Ogni Malato di Luecemia ha la Sua Buona Stella.


I lavori sono stati aperti con la relazione del Dr. Giulio Trapè, Direttore FF – Unità Operativa di Ematologia della ASL di Viterbo. 

Pietro Brigliozzi