Oggi, in memoria dell’entrata dell’Armata Rossa nel comprensorio del campo di concentramento di Auschwitz che ha messo fine dell’inumana strage della popolazione ebraica voluta dal Hitler, con il pieno rispetto delle formalità e leggi vigenti anti Coivd-19, nella città di Montefiascone si è celebrata la “Giornata della Memoria” con una sentita e partecipata cerimonia nel salone Innocenzo Terzo della storica Rocca dei Papi.

La cerimonia a ricordo delle vittime dell’olocausto è stata organizzata, in sintonia con tutta l’Amministrazione, dal consigliere delegato alla cultura, Dott. Renato Trapè, che ha ricoperto anche la figura di conduttore di tutta la manifestazione.

Oltre al contributo culturale offerto da Trapè, ci sono stati i preziosi interventi di importanti e qualificati relatori come la Prof.ssa Elisa Guida, che insegna Storia Contemporanea nell’Università della Tuscia, l’insigne storico locale Giancarlo Breccola e del grande musicista di origine ebraica, Marco Valafrega, senza dimenticare i contributi di alcuni alunni della terza classe, sezione B della scuola Media A. Manzoni, accompagnati dalle prof.sse Caterina Sensi e Maria Carmela Locane e quelli della locale compagnia teatrale Giorgio Zerbini dello staff Albina Rossi, Anna Rita Ferretti ed Elia Santini.

Montefiascone Giornata Memoria Violino

All’evento, oltre che ad un numero contingentato di semplici cittadini, erano presenti il nuovo questore di Viterbo, Giancarlo Sant’Elia che ha dato ufficialmente il suo saluto a tutti presenti, la sindaca Giulia De Santis, che ha introdotto i lavori, gli assessori Giulia Sciuga e Giulia Moscetti, l’assessore Sanches, il comandante della locale compagnia dei Carabinieri, Antonino Zangla, con il Comandante della Stazione, Luogotenente Maurizio Botticelli, la comandante della Polizia Locale Giulia Bassi.

Montefiascone Giornata Memoria

Presenti anche le rappresentanze di diverse Associazioni come quella dei Sottoufficiali d’Italia, quella Nazionale Mutilati ed Invalidi di Guerra, quella dei Carabinieri in Pensione, insieme all’Avis, l’Aido, la Solidarietà Falisca, l’AS.VO.M. che ha svolto anche il servizio d’ordine, quella dei Fiordini, la Piccola Galleria A.P.S. e quella di Montefiascone Camminando.

Montefiascone Giornata Memoria

L’intero e complesso impianto video-sonoro che è servito anche alla proiezione di diapositive e piccoli filmati a supporto delle relazioni, sotto la qualificata regia di Alessandro Pagliaccia, è stato messo a disposizione gratuitamente dalla sempre presente Associazione Culturale, Il Cuore di Rosalba.

Pietro Brigliozzi