MONTEFIASCONE – In un clima di festa, nella giornata di ieri, L’Associazione di Solidarietà Falisca, ha festeggiato il venticinquesimo anno di età; Il tutto ha avuto inizio con la partecipazione alla Santa Messa, celebrata dal parroco don Domenico Bandini, nella chiesa parrocchiale di Zepponami, alla presenza di tutti i volontari, di molti tesserati e tanta gente comune.

Vi è stato, poi, un momento conviviale presso un noto ristorante sulle rive del lago di Bolsena; momento importante, all’inizio del quale, la presidente Algerina Monachini, ha ricordato i due maggiori sponsor, il Credito Valtellinese e la Banca Cooperativa di Credito di Roma, poi ha salutato tutti i presenti, ha ricordato tutte le Associazioni di Montefiascone invitate e presenti, quindi è passata ad un breve discorso toccando alcuni punti fondamentali per la vita dell’Associazione. E’ necessario, ha affermato la Monachini, che, in questo anno importante della vita dell’Associazione nel quale essa compie il suo venticinquesimo di esistenza, dare un nuovo impulso all’Associazione sia con il reperimento di altri volontari che possano rimpiazzare i più anziani che lasciano, per ovvi motivi, sia mettendo in piedi una campagna di sensibilizzazione affinché il tesseramento, una delle poche fonti di finanziamento che abbiamo per coprire le spese vive, possa avere un incremento che ci consenta, con le maggiori entrate, di poter affrontare i nostri compiti di assistenza, trasporto, di tutti coloro che hanno necessità e che si rivolgono a noi, in un modo sempre più efficiente con mezzi sempre più adeguati.

La Monachini ha proseguito il suo discorso, sottolineando che il coinvolgimento dei giovani è essenziale per lo sviluppo e la vita dell’Associazione in considerazione che i servizi da offrire crescono sempre di più, per cui, risorse umane e mezzi efficienti diventano una necessità delle quali non si può fare a meno. Nel settore servizi, ha ricordato al Monachini, siamo sempre impegnati tra le due case di riposo, Villa Serena e Villa Margherita verso l’ospedale provinciale di Belcolle, senza dimenticare altri servizi come il trasporto di malati presso gli ospedali romani ed anche in ospedali fuori regione. La presidente ha focalizzato anche la continua presenza dell’Associazione in tutte le varie manifestazioni di ogni genere che si svolgono, durante l’arco dell’anno, nella città di Montefiascone, senza dimenticare la vicinanza ed il servizio offerto anche ai più bisognosi, anche coloro che non hanno potuto fare la tessera anche per motivi di ristrettezze economiche; dobbiamo andare incontro a tutti senza particolarismi e senza indugi; chi ci chiama deve avere sempre una risposta positiva; questa è la nostra missione e questo è il vero motivo che giustifica l’esistenza della nostra Associazione; questo essere, sempre e comunque, a servizio di tutti, ha permesso all’Associazione di giungere, alla grande, al suo venticinquesimo anno di età che oggi festeggiamo con tanta soddisfazione.

Sono seguite, poi, una serie di raccomandazioni a tutti gli operatori, autisti ed infermieri, dall’obbligo di portare la divisa alla stesura totale dei fogli di servizio, dalla massima disponibilità alle chiamate all’offrirsi nel tempo libero. Anche il dott. Luigi Cricco, nel suo breve intervento, ha raccomandato di fare proselitismo per far crescere l’Associazione

Superfluo sottolineare la presenza della vice sindaco Orietta Celeste e del sindaco Massimo Paolini, che, ha preso subito la parola, ringraziando la Monachini per l’invito, ma soprattutto ha tenuto a sottolineare come l’Associazione di Solidarietà Falisca sia stata, in questi venticinque anni, un punto di riferimento sanitario per tutti. Essa è un fiore all’occhiello del nostro paese, non posso non ringraziare i costituenti dell’Associazione che ebbero una grande intuizione, come pure, non posso non ringraziare tutti voi che la state portando avanti con tanto entusiasmo e dedizione. Come Amministrazione vi saremo sempre vicini nel miglior modo possibile, vi sosterremo al meglio, per quanto le ristrettezze economiche ce lo consentiranno. L’Amministrazione tutta vi è grata e riconoscente, come pure tutta la cittadinanza della quale mi sento giusto interprete e portavoce. Il vostro operato non è soltanto legato alla servizio sanitario, ma anche un elemento di socializzazione, di cultura, e di civiltà nella solidarietà. Auguri a Tutti anche di buone Feste Natalizie e, specialmente ai volontari dico guardate avanti, sempre avanti, solo così, come avete fatto fino ad ora, sarete preziosi angeli custodi nel nostro paese di Montefiascone.

Brigliozzi Pietro

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email