Nel pomeriggio, del due novembre, con una Santa Messa, celebrata dinanzi la cappella all’interno del Civico Cimitero di Montefiascone si è concluso il giorno della memoria dei Defunti.

Una cerimonia semplice ma molto sentita; considerando che il due novembre non è festa di precetto né civile, si deve dire che le circa ottanta persone presenti alla celebrazione, hanno ben rappresentato tutto il resto della popolazione. La maggior parte, per non dire la totalità dei cittadini di Montefiascone, hanno approfittato delle due giornate festive consecutiva antecedenti, domenica e lunedì, per far visita ai propri cari.

Cimitero

La Santa Messa è stata celebrata da Sua Ecc.za il Vescovo Mons. Fabio Fabene, concelebranti i sacerdoti delle parrocchie cittadine.

Un momento di alta spiritualità nella semplicità, certamente condiviso dai Defunti nostri cari che ci hanno preceduto nel viaggio della Fede con il segno della Speranza, per i quali si è pregato in modo specifico e particolare, realizzando l’importante momento della Comunione dei Santi come c’insegna la liturgia e cattolica e, soprattutto, la Rivelazione evangelica lasciataci da Gesù, Figlio di Dio.

Pietro Brigliozzi

Articolo precedenteMontefiascone, celebrata la ricorrenza dei defunti tra tante polemiche
Articolo successivoTarquinia al Premio “Città italiana dei Giovani 2022”