La Corale, che porta il nome della Santa Patrona della città di Montefiascone, con il concerto di Natale tenutosi all’interno della gloriosa omonima Basilica, dopo l’eccellente esibizione tenuta nella Basilica di San Flaviano qualche settimana fa, conferma di essere un gruppo musicale di ottimo livello.

Corale Santa Margherita

Il gruppo di circa trenta cantori, sotto la direzione del maestro Roberto Aronne, si sono espressi con grande personalità, dimostrando di aver ben assimilato il contenuto letterario e musicale dei circa dieci brani eseguiti ricreando quell’atmosfera quasi surreale di gioia e felicità che, circa duemila anni fa,  sperimentarono i pastori intono a Betlemme, all’annuncio dell’Angelo che comunicava la nascita del Bambino Gesù, il Redentore dell’intera umanità che barcollava nelle tenebre.

Brani della tradizione natalizia, molto conosciuti dalla gente e cantati dalla corale che, alle distorsioni popolari, ha contrapposto una esecuzione fedele ai singoli spartiti, per cui i canti hanno assunto una valenza diversa ed al tempo stesso, sono apparse nella loro genuina melodia.

Sua Ecc. Mons. Fabio Fabene

Tutti canti erano pertinenti al momento delle Festività in corso, con speciale riferimento al tema del Natale, per cui hanno ricreato un’atmosfera Natalizia di tutto rispetto ed il pubblico presente, al termine di ogni brano ha applaudito a lungo, dimostrando di aver gradito l’esecuzione.

Alla fine del concerto, c’è stato il saluto, ed il ringraziamento, accompagnati dal rinnovo degli Auguri, dell’arcivescovo Sua Ecc. Mons. Fabio Fabene dopo aver assistito a tutta l’esibizione, rimanendone molto soddisfatto e contento.

Pietro Brigliozzi