MONTEFIASCONE – Secondo appuntamento e seconda festa, questa volta sul bellissimo campo di Montefiascone.

I bambini di Montefiascone, Latina e Academy Nettuno si sono confrontati in tre combattutissime partite, all’insegna dell’entusiasmo e del baseball.

Dobbiamo sottolineare che i giallo-verdi sono ai primi anni della categoria e quindi molto più piccoli degli avversari, che oltretutto giocano da più tempo. Questa differenza si è notata soprattutto nei confronti dell’Academy Nettuno, società che sta organizzando la sua attività in modo molto efficace, portando molti suoi ragazzi nelle squadre giovanili nazionali.

Ma vogliamo sottolineare come tutti gli allenatori, di tutte le squadre, dato che il regolamento consente loro di stare in campo per dare suggerimenti ai piccoli, senza bisogno di concordare niente, quasi automaticamente suggerivano sia alla loro squadra che agli avversari.

Pensiamo che anche questo dettaglio qualifichi il valore soprattutto del Minibaseball, ma anche di tutto il baseball giovanile, dove l’agonismo e la competizione non prevale mai sui ragazzi, lasciando intatto il piacere del gioco.

In questa atmosfera, con grande spirito di collaborazione, i genitori della squadra di Montefiascone hanno perfettamente organizzato l’ospitalità, ricevendo grande apprezzamento dalle squadre e rafforzando una tradizione che qualifica Montefiascone come una delle sedi baseballistiche più ospitali.

E alla fine, grande festa con giochi d’acqua, che la società ha organizzato a conferma che l’obiettivo principale è il divertimento dei ragazzi… e se possibile anche dei genitori.

Domenica 1 Luglio ultimo dei 4 concentramenti ad Anzio, con Dolphins Anzio e Academy Nettuno, ma l’attività continua in preparazione del torneo di tre giorni al quale siamo stati invitati dal Latina per la fine di Agosto.

Sabato 30 invece continuano i campionati U15, a Nettuno contro i Lions, e U12, a Roma contro i Lupi, a confermare i progressi ottenuti.
Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email