In questi due giorni che precedono la solennità di Tutti i Santi e, a seguire, la festività di tutti i Defunti, anche il Civico Cimitero di Montefiascone si è riempito di persone in visita ai propri cari.

Per la circostanza l’assessore Angelo Merlo, con la condivisione dell’intera Amministrazione Comunale, ha provveduto a sospendere qualsiasi tipo di attività edilizia e al tempo stesso ha disposto con delibera l’installazione di nuove rastrelliere con appositi innaffiatoi e, accanto ai contenitori dei rifiuti, di alcuni contenitori dotati di nuove scope e porta immondizia ad uso dei visitatori.

Anche i custodi, coadiuvati da alcuni percettori di reddito di cittadinanza, si sono impegnati collaborando all’installazione di diversi vasi di fiori in varie zone del cimitero, oltre che nelle aree esterne ai cancelli d’ingresso, e incrementando i passaggi per lo svuotamento dei contenitori per la raccolta dei rifiuti, maggiormente fiori vecchi e gli involucri in plastica dei nuovi.

Purtroppo, ancora una volta si è riscontrata la superficialità dei visitatori sia nel non effettuare la differenziata dei rifiuti, sia nel non riporre a posto gli innaffiatoi, le scope ed i porta immondizia, lasciandoli nascosti dietro le proprie tombe come se fossero cosa propria.

Nel pomeriggio del due novembre, Giornata dei Defunti, all’interno del cimitero sarà celebrata una Santa Messa in suffragio di tutti i defunti.

Brigliozzi Pietro

Articolo precedenteCastiglione in Teverina: San Martino, Funghi, Olio e Vino
Articolo successivoDomus Mulieris superata in casa