MONTEFIASCONE Nella serata di martedì, presso la Camera di Commercio di Viterbo, sono stati presenti i sottosegretari Stefano Candiani (Interno), Armando Siri (Infrastrutture e trasporti), ed il senatore della Lega, unico nella provincia di Viterbo, Umberto Fusco.

Molti gli invitati, in rappresentanza delle più importanti associazioni del mondo imprenditoriale di Viterbo, i quali hanno preso la parola indirizzando all’illustre ospite, onorevole Siri, alcuni quesiti riguardanti le infrastrutture relative e specifiche del settore trasporto nel viterbese ed Alto Lazio. Presenti anche i due attivissimi consiglieri della Lega di Montefiascone, A. Bracoloni ed A. Merlo.

In questo contesto si è parlato del completamento della superstrada trasversale Civitavecchia-Orte-Terni, dello sviluppo ed ammodernamento delle linee ferroviarie FS Roma Viterbo e Viterbo-Orte-Roma, della ferrovia regionale Viterbo Civita Castellana e P.le Flaminio, del raddoppio della Cassia tra Monterosi e Viterbo.

Su questo tema è intervenuto il collega, Brigliozzi, da tutti riconosciuto come il rappresentante storico dei pendolari dell’Alto Lazio che, in maniera chiara e decisa, ha fatto presente al sig. Ministro che parlare del raddoppio della Regionale Cassia tra Monterosi e Viterbo è una tesi altamente superata ed ora è necessario parlare che tale raddoppio deve essere realizzato tra Monterosi ed Acquapendente.

Il territorio dell’Alto Lazio tra Viterbo ed Acquapendente, ha sottolineato il Brigliozzi, non può essere ne dimenticato ne escluso da questa importante opera viaria. Viterbo, l’Alto Lazio non devono guardare solo a Roma, ma anche a Siena, Arezzo e Firenze, sia per questioni turistiche sia per questioni sanitarie, sia per questioni logistiche finalizzate al raggiungimento di un loro maggiore sviluppo sociale ed economico, nonché del loro inserimento nel tessuto nazionale.

Il ministro nel rispondere, non solo ha condiviso quanto asserito dallo storico Pendolare, ma lo ha ritenuto un discorso saggio in una visione pienamente condivisibile. Al termine dell’incontro i suddetti illustri onorevoli si sono recati presso la Frazione di Bagnaia per l’incontro politico anche con la popolazione; il tutto, ovviamente, nel contesto della campagna elettorale in funzione del ballottaggio per l’elezione del sindaco di Viterbo che si terrà domenica prossima nel capoluogo delle Tuscia.

Pietro Brigliozzi
Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email