Il Commissario Prefettizio ed il suo staff, con la collaborazione dei tecnici del Comune, hanno ripreso in mano una vecchia delibera, rimasta lettera morta, che riguardava il rifacimento del manto stradale di alcune vie del centro della città e delle periferie.

Con una nuova delibera (n. 43 del 29 dicembre) hanno stabilito che in tempi brevi verrà riasfaltato il tratto di Via Dante alighieri che va da Piazzale Roma fino all’incrocio con Via Aldo Moro.

Una scelta importante per la città, sia sotto il profilo logistico che sotto il profilo della sicurezza stradale, senza escludere l’ornato della città.

Il Commissorio ha disposto di asfaltare l’intera Via superando la logica delle toppe e degli interventi a tratti, come prevedeva la vecchia delibera (n. 46 del 31 luglio 2018) che rivisitava quella antecedente (n. 5 del 30 giugno 2018) inserendo questi lavori nella programmazione triennale 2018/2020. La programmazione triennale prevedeva una spesa per 120.000 euro.

Rivedere e riconsiderare quella delibera, vista la mancata realizzazione dei lavori nel triennio, è ritenuto un provvedimento necessario per ridare dignità alla rete viaria di Montefiascone, lo staff del Commissario Prefettizio merita il plauso dei cittadini.

Sono invece arrivate ingiustificate ed ingiustificabili critiche da parte di un politico che tenta di rivendicare, forse per anticipare la nuova campagna elettorale, alla sua ex maggioranza i meriti di quanto il Commissario Prefettizio con il suo staff stanno realizzando.

Pietro Brigliozzi