MONTEFIASCONE – Nella mattinata di domenica l’AS.VO.M., nel contesto del rinnovo delle cariche sociali, ha tenuto la sua assemblea generale, per eleggere i nuovi membri che rimarranno in carica per i prossimi due anni.

All’assemblea hanno partecipato la totalità degli iscritti, segno che l’Associazione, non solo è altamente sentita, ma tutti i volontari si sentono pienamente impegnati ed altamente soddisfatti di quanto l’Associazione fa nell’intero arco dell’anno.

I volontari, all’interno di essa si sentono attori principali e parte attiva, nella libertà delle scelte, nella scelta dei ruoli ricoperti, nella consapevolezza di poter esprimere, sempre e comunque, il loro pensiero, esternare i loro desideri, proporre le loro aspettative dando così il loro alto contributo perché l’Associazione si sviluppi sempre di più, vada avanti sempre meglio, mantenga quegli alti livelli di professionalità con i quali lavora e per i quali è apprezzata da tutti, sia cittadini che istituzioni locali, ma in modo del tutto speciale è apprezzata dagli alti organi a livello regionale.

L’AS.VO.M. – Protezione Civile, è stata sempre presente in tutte le calamità che hanno colpito il territorio nazionale compresi gli ultimi eventi in terra di Sabina, ove, sia in Norcia che in Amatrice, è stata presente, su chiamata delle Regione Lazio, per molto tempo, anche se in più riprese ed in tempi diversi; ed è stata presente con uomini e mezzi dimostrando sempre alta professionalità, competenza ed alto spirito di altruismo senza risparmiarsi mai, affrontando sacrifici di ogni genere; per queste sue peculiarità fa anche parte della colonna mobile della Regione Lazio.

Dopo il discorso di apertura del presidente uscente, Tonino Fiani, che ha annunciato come l’Associazione cresce sempre di più, di anno in anno, sia come professionalità sia come parco mezzi. Nel duemilasedici, ha detto Fiani, è stato acquistato un nuovo grande camion sul quale si sta allestendo una cucina mobile, ad alto livello, completa di tutto che riesce a sfornare ben quattrocento pasti l’ora.

Vi è stata, poi, una breve discussione su diversi problemi e quindi si è passati alle votazioni sia per rinnovare il collegio dei revisori, sia per rinnovare il Consiglio d’Amministrazione che poi, a sua volta, provvederà, in una seduta specifica, ad eleggere il nuovo Presidente. Presidente del collegio Revisori è stato eletto il volontario Cesare Belella, coadiuvato dei consiglieri, Giuseppina Savelli ed Andrea Andolfi. Per il Consiglio Direttivo sono stati eletti, con votazione segreta i volontari: Tonino Fiani, Mauro Pigliavento, Michele Mari, Claudia Ciampicotto, Mirko Carloni, Primio Ceccarini, Fabio Paolini, Andrea Coralloni e Fausto Filiè. La seduta apertasi intorno alle alle dieci si è conclusa intorno alle ore tredici e trenta.

Pietro Brigliozzi

Commenta con il tuo account Facebook