Il continuo lavoro iniziato nel luglio del duemilaventi e portato avanti nel più profondo silenzio dall’ex consigliere Angelo Merlo, sta dando i suoi frutti; in questi giorni, dalle competenti autorità è giunta a Merlo notizia che, all’esperto tecnico di Montefiascone, Ing. Mauro Savelli, è stato dato l’incarico per la realizzazione di uno studio di fattibilità esecutiva per la messa in sicurezza della provinciale che dal centro della città di Montefiascone porta fin sulle rive del sottostante Lago di Bolsena.

Nella scorso mese di Luglio Merlo, con lettera ufficiale inviata al Presidente della Provincia Dott. Pietro Nocchi, al dirigente della viabilità Ing. Claudio Dello Vicario ed al Geometra Publio Cascianelli, segnalava la pericolosità e il degrado in cui si trova la provinciale del Lago.

La proposta di Merlo venne recepita e condivisa per cui seguirono una lunga serie d’incontri che portarono ad uno stanziamento, da parte della Provincia, di centoquindicimila euro, nei quali è stata inserita e recuperata anche quella somma proveniente da sanzioni comminate dall’autovelox installata sulla provinciale della Commenda in territorio di Montefiascone. Risorse che l’ex Amministrazione Paolini aveva restituito, poiché non li aveva utilizzati.

L’ex consigliere Merlo, con il suo costante impegno in favore del bene sociale e la sicurezza dei cittadini di Montefiascone che utilizzano detta importante arteria, è riuscito a far utilizzare quei soldi a beneficio del territorio di Montefiascone, investiti specificatamente nella messa in sicurezza della strada per il lago.

L’ex consigliere, con soddisfazione per il risultato raggiunto, intende ringraziare tutti coloro che si sono prodigati per il superamento di tutte le difficoltà incontrate verso la concretizzazione del progetto; in modo particolare ringrazia il Presidente della Provincia Pietro Nocchi.

Pietro Brigliozzi