In questi ultimi tempi si parla molto dei murales e vi è stata una rivalutazione nella prospettiva di opere ben fatte e capaci di abbellire le città. Sono considerate opere artistiche.

Montefiascone è stata la prima città della provincia ad esserne dotata di uno, anche se nessuno, neanche gli assessori delle recenti amministrazioni, hanno dato peso e la giusta valutazione ritenendolo peculiarità turistica.

Sotto il palazzo del Comune, ove esiste un arco di eccellente fattura con una volta tutta in pietra in perfetto stato di conservazione, esiste un murales che racconta la vita contadina locale, in modo specifico la vendemmia.

Sul quel murales, realizzato da una cittadina di Montefiascone, sul lato sinistro dell’arco, in caratteri latini, si legge la data di realizzazione: millenovecentonovantotto.

L’opera è stata realizzata venticinque anni or sono, quando dei murales nessuno ne parlava.

Montefiascone ha anche questa caratteristica tra le tante che la rendono una città da visitare.

Pietro Brigliozzi