MONTEFIASCONE – Il primo palo della pubblica illuminazione sul lato destro all’inizio di Via della Bastiglia, non è più nel suo stato ottimale, vale a dire perpendicolarmente al terreno, ma è fortemente inclinato sul lato interno al fondo della via. Una posizione che costituisce un vero pericolo considerando che con il soffiar dei venti la sua inclinazione non potrà che aggravarsi sempre di più.

Alcuni abitanti della zona, al momento della nostra presenza sul posto per rilevare la forte anomalia del palo, non solo non hanno esitato a condividere la nostra iniziativa, ma hanno affermato che, da molto tempo, quel palo si è inclinato e tende sempre più ad inclinarsi senza esimersi dal confermare che più volte hanno segnalato a chi di dovere, compresa la Polizia Municipale, ma ogni loro istanza è rimasta lettera morta.

Al di la delle reali considerazioni per il forte pericolo che esso costituisce, va detto anche che è posto in un punto molto discutibile, senza alcuna protezione di base, per cui molto spesso viene colpito dalle auto in fase di parcheggio in quella zona, aggravandone ulteriormente la sua stabilità. La sua attuale precaria stabilità, dopo attenta verifica, sembra sia iniziata proprio a seguito di un colpo d’auto. Non va poi tralasciato quel segnale stradale appoggiato al palo che, certamente, non è proprio posizionato nel rispetto delle norme previste dal codice della strada

Al di là di quanto si possa comprendere, rimane il fatto che il palo fa parte di una delle vie principali della città, e, certamente, i due elementi, nel loro caotico stare insieme, non contribuiscono a quel bel ornato della città; ornato, di voler curare e tanto sventolato da alcuni politici nella passata campagna elettorale; politici che ora sono nel consiglio comunale.

Pietro Brigliozzi

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email