Il tratto di strada sterrata che va dal Faro, nel comune di Montefiascone, fino al confine di Marta per la lunghezza di circa un chilometro è pericolosa.

Passando per quella strada nei giorni scorsi abbiamo dovuto registrare una triste realtà, che mette in serio pericolo l’integrità delle sospensioni delle auto ed al tempo stesso mina la sicurezza di chi vi è a bordo

È vero che è una strada su un terreno privato, è vero che è una strada non strada, è vero che non è una strada pubblica ma fa pubblico servizio per cui regolamentarla, anche sotto il profilo legislativo e catastale, sarebbe ormai ora.

Lasciamo da parte le considerazioni giuridiche ed analizzando la situazione del fondo stradale, così come si presenta, per la sicurezza nella prevenzione va sottolineato che quella lunga strada, costeggiante la spiaggia del lago, in molti punti, non ha più i requisiti per essere considerata tale; è più una strada di campagna ridotta in cattivo stato, una carrareccia piuttosto che una littoranea.

Faro Montefiascone Lago

La sede della carreggiata, in terra battuta, è disseminata di grandi e profonde buche, in alcuni tratti è corrosa dall’acqua che dalla piana limitrofa sfocia nel lago solcando la spiaggia.

Si consiglia di evitarla e prestare la massima attenzione nel percorrerla durante le ore di visibilità giornaliera, è completamente sconsigliato percorrerla nelle ore buie del tardo pomeriggio fino alle prime ore del mattino, periodo questo, nel quale la visibilità è annullata dal buio della notte e le insidiose buche non sono ben visibili nè adeguatamente individuabili.

Pietro Brigliozzi