MONTEFIASCONE – Augusto Bracoloni, consigliere di maggioranza del partito Noi con Salvini, tira le somme di fine anno duemiladiciassette; lo fa con un animo critico e, al tempo stesso, nella consapevolezza che l’attuale Amministrazione non sta dando alla popolazione di Montefiascone, quelle realtà che aveva promesso durante la campagna elettorale.
Un anno politicamente positivo per Lei, quello ormai passato?!
Come nel normale svolgimento di qualsiasi attività, così anche nell’impegno politico, si possono alternare e si vivono situazioni e passaggi entusiasmanti o leggermente più complessi ed impegnativi. Dopo un percorso di due anni di presenza sul nostro comune del Comitato Noi con Salvini, possiamo ritenerci soddisfatti; non solo siamo riusciti ad ottenere un rappresentante del Movimento all’interno dell’Assemblea Comunale, per iniziare ad avere informazioni ed accesso alla vita amministrativa della nostra città, ma anche per condividere idee e sensazioni con i membri all’interno del Comitato, tuttavia il risultato più interessante è la sensazione che il Movimento sia in crescita tra i cittadini e sia capace di risvegliare la voglia di partecipazione alla vita politica, specialmente alla vigilia di una nuova importante tornata elettorale come quella che si attente nei primi di marzo.

L’inserimento del suo partito Noi con Salvini nel contesto della politica locale?!
L’ottenimento di un primo consigliere Comunale per il Movimento Noi con Salvini è sicuramente motivo d’orgoglio e l’inizio per entrare nella politica attiva della nostra realtà locale; sicuramente di segno opposto è il nostro giudizio circa la compagine della lista civica il Melograno e dell’attuale Giunta in carica. Principi di collegialità, di condivisione delle scelte e la stessa bandiera tendenza di centro destra, sono del tutto assenti. I buoni propositi, a lungo e promessi durante la composizione della lista del Melograno e motivo fondamentale per il quale il Movimento Noi con Salvini ha aderito, sono stati clamorosamente traditi sin dal primo giorno. Oltre il programma di facciata, sia durante che dopo la formazione della giunta, l’attuale signor Sindaco e di suoi stretti e navigati collaboratori non hanno mai condiviso programmi reali ne scelte sia di natura politica sia di natura strettamente amministrativa. Le vicissitudini e la strategia esistenti su Villa Serena, il rinnovo delle cariche provinciali, sono le testimonianze più chiare; anzi, in tutti i casi più importanti, sembra che le decisioni siano piovute dell’alto, quindi non coscientemente prese ma subite. Ditemi se questo si concilia con il bene della città e dei cittadini?!?!

La Sua strategia alla luce di questi fatti?!
Il Movimento Noi con Salvini, dopo reiterati tentativi ed inviti, purtroppo mai raccolti dai componenti della lista e dal sindaco per ottenere dialogo e la condivisione delle scelte, ritiene che sia giunto il momento di poter assumere un ruolo autonomo nel rispetto dei valori politici dei suoi elettori, dovendo svolgere un ruolo di critica costruttiva su ogni circostanza amministrativa che si presenterà nel futuro.

Pietro Brigliozzi

Commenta con il tuo account Facebook