Dopo circa un mese da quando l’assessorato competente ha provveduto al rifacimento del manto stradale su tratto di Via Cassia Nuova, ormai a tutti noto, nella giornata di oggi, per interessamento dello stesso assessorato ai lavori pubblici, si è proceduto al rifacimento della segnaletica stradale orizzontale; le famose strisce.

Un lavoro dovuto visto che è lo stesso Codice della Strada ad esigerlo; un lavoro dovuto che aiuta, in modo molto importante, il regolare svolgimento del traffico automobilistico; un lavoro dovuto anche in funzione assicurativa.

In tutta questa logica, tuttavia, nei pressi del incrocio ove inizia la Umbro-casentinese, non è che detta segnaletica sia stata eseguita nel modo ottimale; in detto punto, infatti, non  è stata rimarcata la divisione delle singole corsie, in modo corrispondente alle varie direzioni del traffico, per cui, manca la determinazione delle diverse carreggiate direzionali; comunque, a monte della totale mancanza della segnaletica orizzontale, è meglio prenderla così semplicemente, come è stata realizzata, in rispetto del detto: meglio poco che niente.

I cittadini automobilisti e non, si augurano che questo sia l’inizio di una lunga opera, non solo di rifacimento ma anche  di totale ripristino della segnaletica orizzontale su tutta la rete comunale, con particolare attenzione alle strisce pedonali per l’attraversamento della strada, sia nel centro della città che nelle frazioni periferiche.

Pietro Brigliozzi

Commenta con il tuo account Facebook