MONTEFIASCONE Nella sala Innocenzo Terzo nella Rocca dei Papi in Montefiascone, sotto il Patrocinio del Comune ed il contributo della Banca di Credito Cooperativo, con un suggestiva cerimonia, preceduta da una specifica conferenza, quale commento, tenuto dagli storici locali N. Onofri e G. Breccola, nel contesto dei cento anni della fine della Prima Guerra Mondiale, domani, sabato, ventotto aprile, alle ore dieci, con la presenza delle alte autorità locali dei settori, civile, scolastico e militare, si terrà la presentazione del libro intitolato “Chissà come si sentivano”.

Il volume è stato curato dai ragazzi frequentanti la Scuola Media A. Manzoni dell’Istituto Comprensivo Alessandro Manzoni è sostenuto dall’Associazione Nazionale Mutilati ed Invalidi di Guerra.

Vediamo, anticipatamente, quanto ha scritto in merito l’A.N.M.I.G.:

Questa nostra Associazione ha voluto verificare se gli occhi dei ragazzi sono rivolti anche al passato. Sapere ciò che i ragazzi conoscono della Grande Guerra ci è sembrato stimolante; con questo pensiero il Presidente dell’A.N.M.I.G., Sez. di Montefiascone, Sig. Lanzi, sintetizza l’iniziativa per una giornata di ricordo in occasione dei cento anni dalla fine della Prima Guerra Mondiale.

Un percorso iniziato con l’incontro avuto con i ragazzi delle Terze Medie dell’Istituto Comprensivo Anna Molinaro, condiviso dalla direttrice dott.ssa Anna Grazia Pieragostini. E sostenuta da tutto il personale docente ai quale va un particolare e sentito ringraziamento per la collaborazione prestata a questa nostra iniziativa

Vista la particolare attenzione dimostrata dai ragazzi al racconto di Normando Onofri, autore dell’altro libro dal titolo, Montefiascone e La Grande Guerra, incentrato su fatti, episodi e personaggi di Montefiascone durante la guerra, si è chiesto ai ragazzi di raccontare le loro sensazioni, con elaborati, ricerche, disegni e poesie. Tutto questo materiale è stato raccolto in un volume assemblato, con particolare attenzione alla grafica, dallo storico G. Breccola. Inoltre, si voluto dare, in questo volume, un riconoscimento nella così detta

L’altra guerra mettendo in risalto il ruolo avuto dalle donne durante la guerra. Ruolo spesso non considerato e con pochi riferimenti nei testi scolastici. Donne che seppero affrontare, sul fronte famigliare enormi sacrifici, dovendo coniugare il lavoro dei campi con la povertà e la fame che durante la guerra ebbe una significativa crescita tanto che nacque la necessità di istituire il famigerato Elenco dei Poveri.

A conclusione della manifestazione si terrà la premiazione dei quattro elaborati più salienti con attestato di merito ed un piccolo contributo economico da parte dell’A.N.M.I.G., ovviamente, Sez. di Montefiascone.

Pietro Brigliozzi
Commenta con il tuo account Facebook