MONTEFIASCONE – In ossequio alla cronaca, dobbiamo ritornare ancora a parlare dell’ultimo consiglio comunale di Montefiascone, visto, che la fase propedeutica, interpellanze ed interrogazioni, è stata caratterizzata da molte importanti tematiche che hanno occupato un terzo del tempo a disposizione del consiglio stesso.

Oltre i temi già riferiti, è opportuno sottolinearli degli altri sia di ordine strettamente politico che d’interesse sociale. Sotto l’aspetto politico-economico vi è stato ancora un riferimento al bilancio preventivo che, secondo led forze di opposizione, è fotocopia di quello della scorso anno e basato esclusivamente sulle entrate del contravvenzioni. Mentre per la maggioranza, come lo stesso capogruppo della medesima, ha sottolineato è un bilancio vero e valido sotto ogni punto di vista.

Vi è stato anche un riferimento, sempre da parte delle forse di opposizione al voto venuto dalla medesima coalizione in suffragio del bilancio. Mentre, per la maggioranza, sempre come ha riferito il capogruppo, è stato un voto responsabile che non deve essere sindacato da alcuno. Rientrando, esso, nelle convinzioni e valutazioni politiche personali di chi lo esprime. Ceto la maggioranza ne ha fatto tesoro di tale condivisione di bilancio.

La consigliera Moscetti ha chiesto al sindaco a chi sono state affidate le deleghe ritirate al consigliere A. Merlo, visto che intendeva porre dei quesiti in merito. Il sindaco, tagliando corto, ha risposto che esse non sono state ancora affidate ad alcuno e quindi sono nelle sue mani. A seguito è uscito fuori il problema della Pro Loco, viste le correnti voci di piazza che parlano di dimissioni del direttivo della stessa. L’Assessore al ramo ha risposto che non esiste alcuna nota ufficiale e che tale domanda va fatto al direttivo dell’Associazione.

E’, quindi, uscito fuori un valido apprezzamento da parte della consigliera dei Cinque Stelle, R. Cicoria, che ha ringraziato il Comitato Festeggiamenti I° Maggio delle Mosse che, con proprie risorse, ha donato il nuovo portone alla scuola elementare della frazione, come si legge sull’epigrafe appostavi.

Ha risposto l’assessore Celeste affermando che tale sostituzione era stata concordata con l’Amministrazione comunale nel momento che allo stesso ha concesso il Patrocinio. Nel contesto l’Assessore, ha anche annunciato che oltre il portone sono stai fatti anche altri miglioramenti come la sostituzione dei banchi ed altro.

In questo conteso l’Amministrazione, in un certo qual modo, ha valorizzato il concetto di Patrocinio al quale, è auspicabile, che corrisponda, sempre, qualche opera d’interesse sociale da parte di chi lo riceve.

Alla Celeste ha fatto eco l’Assessore Ceccarelli che ha precisato, apprezzando e ringraziando, che, oltre il portone, il Comitato ha anche contribuito alla realizzazione di un tratto di nuova pubblica illuminazione.

Pietro Brigliozzi

Commenta con il tuo account Facebook