Polizia Locale di Montefiascone

Come è ormai a tutti noto, con la fine del dicembre ultimo scorso, lo storico comandante della Polizia Locale della città di Montefiascone, per raggiunti limiti di età e di servizio, è andato in pensione, così l’Amministrazione del sindaco Paolini ha proceduto alla nomina del nuovo comandante.

È stata scelta una vigilessa, senza il regolare concorso che legge vorrebbe; tutto ciò ha provocato irritazione tra gli altri vigili e grande stupore tra i cittadini.

Sembra che un’altra vigilessa, più a o meno con gli stessi anni di servizio e forse qualche titolo accademico superiore a quello della nominata, abbia presentato ufficiale denuncia-ricorso direttamente alla Presidenza della Repubblica, sia sulla legittimità della nomina, sia sulla prassi adoperata per la nomina stessa.

Intanto, arriva notizia di qualche irregolarità riscontrata anche nell’ultimo concorso per agenti di Polizia Locale con il quale, temporaneamente per tre mesi, erano state assunte quattro unità dall’ottobre alla fine di dicembre dell’anno appena trascorso.

C’è chi sostiene che sia stato annullato per gravi violazioni. Il tema degli incarichi nella Polizia Locale sarà sicuramente uno dei più trattati nella politica di questi giorni, mentre si avvicinano le elezioni amministrative.

Pietro Brigliozzi