MONTEFIASCONE – Questa mattina, intorno alle ore undici e trenta, presso la sala Innocenzo Terzo della Rocca dei Papi, l’assessore agli eventi dell’attuale amministrazione, Paolo Manzi, presenti anche la vice presidente del consiglio comunale R. Chiatti, dell’assessore alla cultura F. Notazio, della consigliera D. Pompili, del presidente della Pro Loco, G. Bellini, di molti giornalisti della stampa locale e non e delle forze dell’ordine, ha presentato i componenti della band Tiromancino che sabato sera, alle ore ventuno, si esibirà presso il palazzetto dello sport in località Fontanelle dando così l’ufficiale inizio al proprio tour estivo duemiladiciassette.

Un evento di rilievo che sicuramente dà lustro ed ampia visibilità alla cittadina dei colli vulsinei come ha sottolineato il Manzi nel suo discorso di saluto e come ha confermato Stefano Porri dell’Athanor Eventi di Viterbo nel suo discorso di presentazione della Band. Essa, specializzata nella musica pop, senza rinunciare al altri generi come il blues ed il rock, si esibirà con un programma di proprie canzoni e varando l’inedita ultima composta dal titolo Dove tutto è a metà. Evento, questo, di pregio che mancava da molti anni nella città di Montefiascone e che sicuramente serve a rilanciare ulteriormente la buona immagine della città nel campo turistico e culturale musicale, ha commentato ancora il Manzi.

Tiromancino, un gruppo musicale di grande pregio, nato circa venticinque anni fa, rinnovatosi cinque anni or sono, che opera soprattutto nel centro italia, molto conosciuto nel mondo musicale, avendo già partecipato a varie importanti trasmissioni sia televisive che radiofoniche ed avendo già tenuto diversi spettacoli in città di rilievo come Londra. Il gruppo è formato da tutti giovani nelle persone di: Federico Zampaglione voce e chitarra, Francesco Stoia al basso, Fabio Verdini al pianoforte e tastiere, Antonio Marcucci alle chitarre, Marco Pisanelli alla batteria.

Oggi, purtroppo, alla cerimonia non era presente il Zampaglione impegnato nella registrazione di una trasmissione televisiva, probabilmente con Gigi Marzullo.

La band è già presente nella cittadina falisca da diversi giorni, e, durante la presentazione, ha tenuto a sottolineare che è rimasta molto contenta sia per l’ottima accoglienza ricevuta, sia per la più che buona cucina che ha trovato e, maggiormente, gustato; qui si magia bene e beve meglio, hanno concluso i suoi componenti. Infine hanno sottolineato la validità acustica del palazzetto. I cantanti si sono dimostrati anche interessati alla conoscenza della storia della città e dei suoi monumenti.

Sig. Porri come mai questa partenza del tour di questi ragazzi da Montefiascone?
Ci è stata segnalata questa cittadina, in quanto la Band è solita muoversi sulle piccole medie realtà del territorio; abbiamo fatto il dovuto sopralluogo; abbiamo trovato il palazzetto delle sport che abbiamo subito apprezzato per la sua ottima acustica, e, anche se pur piccolo, lo abbiamo ritenuto molto idoneo per il nostro spettacolo.

Assessore Manzi, Un evento per rilanciare ancor più la nostra città?
Si; mi riallaccio al discorso del sig. Porri, focalizzando, come lui ha detto, l’aspetto economico turistico dell’evento. Tra tecnici e Band circa venti persone le quali da circa una settimana sono in città e questo significa anche creare una micro economia che può sfogare in risorse economiche vere e proprie. Il tutto poi diviene anche elemento culturale attraverso quanto viene diffuso dalla stampa e dai mezzi multimediali. Cultura e turismo che, insieme, diventano cardini di una forte attrazione per la città tenendo conto che, per lo spettacolo di domenica prossima, abbiamo avuto già prenotazioni dalle regioni Umbria e Toscana, nonché dalla stessa capitale Roma. Peccato l’assenza del delegato al turismo A. Merlo.

Pietro Brigliozzi

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email