Gli uomini della Polizia di Stato della Sezione Polizia Stradale di Viterbo ed i colleghi dei Distaccamenti di Monterosi e Tarquinia sono stati impegnati dal 17 al 23 settembre in un’attività di controllo specifica volta ad evitare che chi guida possa distrarsi, in particolar modo utilizzando smartphone, tablet o cellulari durante la marcia del veicolo.
“Lo scopo di questa campagna di sicurezza – afferma il Dirigente della Sezione Polizia Stradale di Viterbo – è quello di contenere il prezzo di vite umane che ogni anno paghiamo sulle nostre strade: infatti, come noto, dopo 10 anni circa di costante flessione, dallo scorso anno il numero dei morti e feriti sulle strade italiane è tornato a crescere. Una percentuale considerevole di tale incremento è da attribuirsi alla distrazione: molto spesso gli apparecchi con i quali socializziamo ci distolgono l’attenzione dalla strada e dagli altri utenti che la usano…”.

Pertanto, la Polstrada di Viterbo sta mettendo in campo le migliori risorse per arginare tale fenomeno: sia le pattuglie in servizio giornaliero sulle direttrici provinciali, sia gli equipaggi in borghese su auto con colori di serie, sia gli agenti in servizio sulle moto in dotazione al Reparto avranno tra gli obiettivi istituzionali quello di verificare che i guidatori non facciano uso di apparecchiature telefoniche o similari.

L’auspicio è che questi numeri tendano a scendere, perché significherebbe che chi guida ha finalmente preso coscienza dei rischi che derivano dalla distrazione.

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email