NEPI – La raccolta alimentare, a sostegno delle persone e dei nuclei famigliari in difficoltà, rappresenta da sempre una delle attività della Croce Rossa di Nepi, Monterosi e Castel Sant’ Elia che riesce a coinvolgere in maniera attiva una intera comunità.

Da tempo, il Comitato della CRI e la Caritas Parrocchiale di Nepi, hanno sottoscritto un accordo per gestire al meglio la raccolta e non rischiare la sovrapposizione degli interventi. Tale accordo prevede di collaborare insieme, alla organizzazione di appuntamenti mensili, per la raccolta alimentare, coordinando gli stessi con i Servizi Sociali del Comune per la definizione delle liste dei cittadini che usufruiranno delle donazioni alimentari con la consegna diretta dei pacchi alimentari.

Attualmente i nuclei famigliari assistiti dalla Croce Rosse , nei tre Comuni di Nepi , Monterosi e Castel Sant’ Elia sono circa ottanta (80) .

Cosi spiega il Presidente Carlo Marchionni nel presentare la prossima raccolta fissata per SABATO 07 Ottobre presso i supermercati di Nepi e Monterosi . Si tratta di raccogliere beni alimentari di prima necessità per adulti e bambini , si tratta di riscoprire la solidarietà di un aiuto , di un piccolo gesto che può fare la differenza quando le difficoltà da affrontare sono tante.

La Croce Rossa è anche questo , anzi come sottolinea ancora il presidente è soprattutto questo : aiuto e sostegno alla comunità per lo sviluppo dignitoso ed umano di tutti per costruire comunità inclusive e forti : Un piccolo aiuto da porre sulla tavola di “altri NOI meno fortunati “ .

I volontari vi aspettano per la raccolta alimentare di autunno e per raccontarvi tutte le altre iniziative utili ai nostri territori ed alla cittadinanza.

Commenta con il tuo account Facebook