Truffe agli anziani, ai minori, online e sui social: il problema delle truffe dilaga velocemente e colpisce un numero sempre crescente di persone. Imparare a riconoscere velocemente una truffa è fondamentale per poter mettere in atto tutte le strategie per difendersi correttamente.

Con l’obiettivo di illustrare rischi, opportunità e fornire consigli su come difendersi dalle truffe arrivano a Soriano nel Cimino la Questura di Viterbo e la Polizia Postale.

In programma per venerdì, alle 10:30 presso il Cinema Florida, un incontro di approfondimento su questa problematica. “Un’iniziativa importante e di grande interesse ed utilità – spiegano dall’amministrazione comunale il Sindaco Roberto Camilli e l’assessore alle politiche sociali Paola Tranfa – che ci permette di ricevere preziosi consigli, e utili indicazioni, direttamente da coloro che ogni giorno si impegnano per contrastare le truffe. Poter ospitare la Questura di Viterbo e la Polizia Postale è per la nostra cittadina un grande onore. Poter contare sulla loro collaborazione permetterà di conoscere questa problematica, in tutte le sue sfaccettature. Invitiamo tutti i cittadini a partecipare all’evento”.

“All’iniziativa – aggiunge infine l’assessore all’istruzione Rachele Chiani – prenderanno parte anche gli alunni delle classi della scuola secondaria di primo grado per trattare i rischi nei quali possono incorrere i ragazzi nel mondo dei social”.