Nella proprietà del Casale Passepartout Alicenova, in Via Paternocchio passa un tratto di linea telefonica sorretta da diversi pali lignei, c’è qualcuno di questi che penzola sulla testa degli agricoltori che coltivano quel terreno. Da diversi mesi esiste questa anomalia, senza che chi di dovere se ne prenda cura. Di queste situazioni, a quanto riferiscono gli agricoltori, sembra ve ne siano anche altre.

La posizione dei pali diventa ogni giorno più precaria ed essendo il terreno coltivato e seminato, gli agricoltori durante la loro attività hanno corso dei grossi rischi.

Con il passar del tempo, causa le avversità atmosferiche e i forti venti che soffiano sulla città di Montefiascone e nei dintorni, l’instabilità dei pali si è ulteriormente aggravata ed ora, anziché essere i pali a sorreggere i cavi, sono i cavi a sorreggere i pali.

Una situazione molto grave, visto che i pali in condizioni precarie sono più di uno, emblematico quello sul terreno che costeggia la statale Cassia nel tratto dal Km 89,00 al Km 89,300 a nord di Viterbo, nelle immediate vicinanze di una stazione di servizio per il rifornimento di carburanti a gas metano.

                                                                                                                  Pietro Brigliozzi