I cittadini di Montefiascone segnalano che all’inizio di Via della Croce, nei dintorni delle aiuole antistanti la Porta di Borgo, si sente uno strano odore proveniente da un pezzo di ciglio del marciapiedi che è stato rimosso dal suo posto.
Nell’aiuola c’è un tombino della rete fognaria aperto, con il coperchio cementizio divelto e spostato mentre l’acqua torbida scorre tranquillamente e l’acre odore viene percepito molto bene.

Evidentemente le forti piogge che nei giorni passati si sono abbattute anche sulla città di Montefiascone e l’abbondante acqua che si riversata nella rete fognante ha provocato l’innalzamento del coperchio ed il suo spostamento. Il medesimo fenomeno atmosferico, ha causato anche la rimozione del ciglio stradale dalla sua sede. 

Fino ad oggi, nessuno si è preoccupato di sistemare queste anomalie, eppure è a Porta di Borgo, in punto importante ove passano sia i cittadini locali che i turisti.

In questi giorni è stato sistemato il muro di Prato Giardino, Porta di Borgo è poco distante ma non è stato fatto nulla.

A Porta di Borgo, oltre alla questione puramente estetica, c’è un reale problema di igiene pubblica.

Pietro Brigliozzi

Articolo precedenteMontefiascone. Conferenza “La donna nella storia”
Articolo successivoOrtoetruria-WeCOM Stella Azzurra VT questa sera in trasferta a Frascati