Dalle prime ore del mattino, allo scendere dei primi fiocchi di neve, è scattato il piano neve nella città di Montefiascone.

 È stata subito attivata la sala operativa, intorno alle ore nove alcuni componenti della Polizia Locale, la squadra dell’AS.VO.M.-O.D.V.-Protezione Civile, già in stato d’allerta da alcuni giorni come stabilito dalla Sala Operativa e dal Coordinamento della Regione Lazio, insieme ad altre ditte locali erano già al lavoro.

Inizialmente si è provveduto a chiudere con transenne alcune vie più innevate con forti criticità per il regolare svolgimento del traffico, tenendo conto che la città è piena di saliscendi con pochi tratti pianeggianti. Il rischio scivolamento, sia per i pedoni che per gli stessi mezzi gommati, è sempre presente.

I volontari dell’AS.VO.M., che si stanno dimostrando la forza più efficiente e professionalmente più preparata, sono passati subito alla seconda fase d’intervento. Sono usciti i camion dotati di spazzaneve e spargi sale, così la situazione è migliorata soprattutto nei punti più importanti della città, alcuni punti chiave sono stati subito resi transitabili. Le altre ditte interessate sono intervenute per liberare le strade che erano state loro assegnate.

Non deve essere dimenticata la situazione del centro storico, costituito da vie strette e tortuose, dove è difficile intervenire con i mezzi cingolati, più efficienti ed idonei al lavoro.

La neve continua a scendere copiosamente, in alcuni punti ha raggiunto e superato i dieci centimetri, e andrà avanti per tutto il giorno; la  formazione del ghiaccio, se non si sparge il sale ovunque, è data per certa nella prossima nottata. 

Pietro Brigliozzi

Articolo precedenteCAIO COPONE CRESCENTE
Articolo successivoIl “Borgo Fantasma” di Celleno svela i suoi segreti