ONANO “Caldo anomalo, stadio vero, forse il più bello della seconda categoria, che meriterebbe almeno la promozione, pubblico numeroso , ben assortito tra i sostenitori delle due squadre ma corretto come è giusto che sia. Una gara che il Grotte di Castro ha onorato senza dare sospetti alle illazioni di squadra già salva.

Ancora fuori per l’Onano i due ragazzi rei della rissa di qualche sabato fa, anche se le squalifiche oramai sono scontate.

Poche società avrebbero tenuto il punto, vista la corsa per il campionato.

Veniamo alla gara. Il Grotte parte subito a spron battuto malgrado il caldo, i due ragazzi di colore Bongoura e Diawara riescono sistematicamente ad avere la meglio sul centrocampo Onanese messo a due da Colonnelli.

Il Grotte tenta sempre di tenere i ritmi alti , lasciando all’Onano solo qualche ripartenza di Cherubini, proprio da una ripartenza, Galli di testa colpisce la traversa su mischia.

Sul capovolgimento di fronte è Bronzo che si deve superare per mettere in angolo un tiro a botta sicura.

Il Grotte è più carico, più motivato e meglio messo in campo, da qui parte l’azione del goal al 32 esimo Ciparchia, su una costruzione di sovrapposizione aggancia con il tacco entra in area mette la palla sul primo palo, che, attaccato da De Luca,quest’ultimo fa goal, un bel goal.

Il secondo tempo il Grotte cala, anche per il caldo,sale in cattedra l’Onano. Anche perché Mister Colonnelli cambia un quattro due tre uno con un meno speculativo quattro quattro due. Affiancando al bomber Mancini l’altro Mancini e mettendo in linea gli altri due centrocampisti. Dando respiro a Lanzi e a Galli sulla mediana, mettendo quest’ultimo non solo di coprire ma anche di offendere.

Cambia l’equilibrio della gara, al quindicesimo Mancini Ivan insacca con un Dottarelli non del tutto incolpevole.

L’Onano continua a pressare e soprattutto a crederci il centrocampo filtra e riparte con Galli arrivato stremato al termine, al 91 l’incornata di Mancini dà la vittoria all’Onano.

Bella gara ben giocata dalle due squadre, con un tempo a testa.

Campionato ancora apertissimo visto che il Monteromano vince con l’Aurora.

Sabato giornata di riposo per l’Onano che virtualmente potrebbe essere superata dal Monteromano, si attendono gli esiti della rimessa in rosa di Ceppari e Biagini”.

Paolo Lanzi
Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email