Presenti anche l’Hortae Pediludium 2014 DPFC e gli Sbandieratori delle Sette Contrade di Orte

Si terrà a Płock (Polonia) dal 10 al 13 maggio la Terza Mobilità Internazionale di Atleti e Trainers del progetto STEP ONE – Sport Traditions Educate Players Of New Europe, finanziato dal Programma Erasmus+ Sport al Comitato Territoriale UISP di Terni. I partner che si impegnano insieme a quest’ultimo nel Progetto sono la Fondazione IRSIE (Polonia), che ospiterà l’incontro, l’associazione Varkapitany Lovagi Torna (Ungheria), il Gruppo Comunale di Danza Tradizionale di Deryneia (Cipro) e il comune di Nafplio (Grecia) e ad altre associazioni Italiane: la squadra di calcio amatoriale Hortae Pediludium 2014 D.P.F.C. e gli Sbandieratori delle Sette Contrade di Orte.

Il progetto intende creare nuove opportunità per la mobilità degli atleti, favorire lo scambio di buone prassi a livello Europeo per l’internazionalizzazione delle pratiche sportive a livello amatoriale, garantire scambio intergenerazionale tra sport tradizionali e sport amatoriali e promuovere la Settimana Europea dello Sport.

Nel corso dei due precedenti eventi internazionali svoltisi a Sümeg (Ungheria) e a Terni le associazioni partecipanti hanno dato modo ai propri volontari, atleti e trainers di scambiare buone pratiche e aggiornare le proprie conoscenze nel campo del management e good governance dei piccoli club amatoriali, nonché partecipare ad azioni di promozione della pratica sportiva per tutti e di sensibilizzazione sui giochi e sugli sport tradizionali (giochi di bandiera, tiro con l’arco storico, tiro alla fune, csikos ungherese, freccette e molti altri).

Tema centrale dello scambio internazionale sarà “Management dei club sportivi in ambito locale”, con l’obiettivo di permettere il confronto tra diverse organizzazioni europee, condividere eccellenze e illustrare problematiche e necessità in un ambiente collaborativo e supportivo, favorendo la cooperazione tra sportivi e la risoluzione comune di criticità.

Saranno coinvolte nell’evento altre organizzazioni sportive locali, tra cui l’SPR Handball team che organizzerà per i partecipanti un seminario e un training internazionale sulla pallamano aperto alle delegazioni e ai volontari locali.

Lo Scambio Internazionale coinciderà con il XXI European Picnic nella città di Płock e i delegati avranno occasione di partecipare alla parata, dando ulteriore risalto e visibilità al progetto presso un ampio pubblico.

“Il nostro gruppo di Sbandieratori esiste ormai da 40 anni ed ha portato i propri giochi di bandiera in tutta Europa” Ha dichiarato il Presidente degli Sbandieratori delle Sette Contrade di Orte Federico Testacuzzi “Ma il progetto STEP ONE ha offerto una diversa prospettiva alla nostra attività, permettendo il confronto con associazioni di sport convenzionali e lo scambio di tecniche di governance e management che sono fondamentali nel campo degli sport tradizionali, per mantenere sempre attive le organizzazioni e favorire il cambio generazionale nella dirigenza”.

Il Presidente dell’Hortae Pediludium 2014 D.P.F.C., Mauro Monacelli, ha infine affermato: “Oltre a rappresentare una grande opportunità dal punto di vista sportivo, consentendo ai partecipanti di acquisire skills e opportunità di confronto, il Progetto STEP ONE, costituisce anche un’occasione di visibilità per i nostri atleti a livello europeo, che permette loro di portare il proprio talento al di là dei confini nazionali, portando lo sport ad essere un punto di convergenza per un’Europa unita, fino ad arrivare a sentirsi cittadini europei a 360°.”