«Prendiamo atto dell’ennesima esternazione del Partito Democratico che ancora una volta parla senza conoscere gli atti.

Il decreto del Presidente della Provincia di Viterbo n. 208 del 25 luglio 2018, erogando al Comune di Orte i fondi assegnati nel piano di riparto ricalcolato per il risarcimento dei danni subiti dai privati nell’alluvione 2012, – afferma Angelo Giuliani, sindaco di Orte, – subordina la liquidazione ad una ulteriore attività istruttoria finalizzata alla verifica della sussistenza delle condizioni previste nel decreto medesimo.

L’erogazione delle somme di per sé non è quindi sufficiente per procedere alla liquidazione in quanto la Provincia ha imposto inspiegabilmente, dopo le istruttorie già svolte in precedenza, ulteriori accertamenti, anche bizzarri, per l’effettiva liquidazione delle somme.

Quindi se il ritardo c’è, è perché ancora una volta la burocrazia esasperata dell’Amministrazione Provinciale, il cui Presidente è vostro illustre rappresentante, ha fatto dilatare i tempi di liquidazione.

In ogni caso rassicuriamo i cittadini privati che presto saranno anche loro liquidati per il danno subito.

A proposito di indennizzi per i fatti alluvionali invitiamo il PD Ortano, quando trova il tempo fra una primaria e l’altra, – a proposito ci dicono ben 1600 voti in tutta la provincia …un successone! – a chiedere al Presidente della Provincia, la ragione per la quale da due anni e mezzo non dà il nulla osta all’esecuzione di lavori per l’importo complessivo di oltre 622.000,00 euro finalizzato al ripristino della rete fognaria in loc. Renaro , zona impianti sportivi, dove periodicamente, soprattutto a seguito di precipitazioni, si crea il problema degli allagamenti e il disagio nella normale viabilità, non permettendo di eliminare una situazione insalubre sotto il profilo igienico sanitario per i cittadini e sotto il profilo ambientale.

Nonostante ciò, l’Amministrazione Comunale si impegna quotidianamente nella gestione delle problematiche sopra descritte con mezzi propri e con il supporto della Protezione Civile cercando di supplire alle inefficienze dell’Amministrazione Provinciale».

Alluvione 2012, PD Orte: Risarcimenti per privati bloccati nonostate i fondi siano già nelle cassa comunali