ORTE – “Si fa seguito a quanto espresso già nei mesi scorsi sull’argomento mobilità ferroviaria e Alta Velocità, e all’atto del 12 febbraio u.s con cui la Giunta Municipale ha manifestamente dichiarato la volontà di perseguire ogni possibile soluzione finalizzata:

1. alla riprogrammazione delle fermate dei treni già presenti per una migliore distribuzione oraria nell’ottica dell’efficientamento dei servizi per gli utenti;

2. alla programmazione di fermate dei treni AV presso la Stazione Ferroviaria di Orte.

Con il medesimo atto la Giunta Municipale conferisce mandato al Sindaco affinchè intervenga presso gli interlocutori istituzionali pubblici e privati deputati per le finalità suddette e al riguardo promuova una conferenza territoriale programmatica.

La premessa è opportuna e necessaria a conferma dell’impegno e della vicinanza che il Sindaco e l’Amministrazione tutta hanno sempre dimostrato nei confronti dei pendolari e delle problematiche dagli stessi evidenziate.

In particolare con riferimento anche alle recenti prese di posizione del Sindaco del Comune di Orvieto, si contesta nel modo più assoluto l’idea di cancellare la fermata dell’IC 598 delle ore 6.50 ad Orte per un duplice ordine di motivi: in primis la fermata non origina ampliamenti dei tempi di percorrenza, quindi alcuna perdita di efficienza del servizio, in secondo luogo consente di espletare un servizio di utilità sociale per i tantissimi pendolari che ogni giorno si recano a Roma per motivi di studio o lavoro e che usufruiscono di quel treno che ferma ad Orte.

Vale la pena sottolineare altresì che il mantenimento di tale servizio ha anche un risvolto economico positivo per il gestore Trenitalia essendo un servizio per il quale i numerosi pendolari che ne usufruiscono pagano un surplus ovvero una quota supplementare rispetto alla tariffa ordinaria.

In occasione dei lavori preparatori della conferenza territoriale programmatica e previo confronto con il Comitato dei Pendolari che utilizzano la stazione ferroviaria di Orte si valuterà l’opportunità di rafforzare il servizio già esistente integrando la fermata dei treni gemelli interregionali che partono l’uno da Foligno alle ore 5.55 per raggiungere Roma Termini alle ore 7.57 e l’altro da Roma alle ore 17.00 per raggiungere Foligno alle ore 18.44.

Sarà impegno dell’Amministrazione chiedere l’implementazione delle suddette fermate laddove si riscontri un effettivo interesse e nell’esclusivo intento di meglio soddisfare i bisogni dei pendolari che ogni giorno percorrono la tratta Orte –Roma e viceversa”.

Angelo Giuliani
Sindaco di Orte

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email