Nella giornata di ieri, personale della Polizia di Stato del Posto Polfer di Orte, in collaborazione con la Stazione Carabinieri di Orte, procedeva all’arresto di un giovane di origini etiopi con cittadinanza italiana, di anni 23, resosi responsabile del reato di rapina in danno di una giovane donna residente in Orte Scalo.


Intorno alle ore 18,00, infatti, lo straniero si era introdotto furtivamente nella abitazione di una ragazza al fine di perpetrare dei furti.

La donna, accortasi della presenza dell’intruso, chiedeva aiuto ad alta voce e, nel tentativo di bloccarlo, veniva scaraventata indietro dall’uomo che guadagnava la fuga.

La vittima contattava il 113, ed in collaborazione con una pattuglia del Comando Stazione Carabinieri di Orte, portatasi in loco, forniva tutti gli elementi utili al rintraccio dello straniero che avveniva ad opera di personale del Posto Polfer di Orte nella zona limitrofa allo scalo merci, conclusosi con l’arresto del giovane responsabile di rapina impropria.

A seguito degli adempimenti del caso il reo veniva messo a disposizione dell’A,G, che ne disponeva la traduzione presso la casa circondariale “MAMMAGIALLA” di Viterbo.

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email