Dopo la entusiasmante vittoria interna contro al Fenice, squadra organizzata per salire di catergoria la Volley Club di Orte si ripete a Roma contro la SG. Roma Volley e chiude la gara vincendo per tre set a zero con parziali di 24-26,22-25,22-25.

Comunque in un campo poco illuminato e ricolmo di tifoseria non e’ stata assolutamente una gara facile per la Volley Club, che pur avanzando sempre nel punteggio si presentava con alcuni elementi non in perfette condizioni fisiche, in particolare l’Opposto Francesco Renzetti dolorante al polpaccio per una contrattura muscolare si e’ impegnato a giocare di squadra e pur non potendo affondare gli attacchi come suo solito, ha saputo gestire bene e con astuzia le finalizzazioni che arrivavano dal palleggiatore, sicche’ in tale concetto ha trascinato i suoi colleghi che recependo il messaggio hanno commesso pochi errori.

Il capitano in Campo lo storico e ancor giovane Di Muzio insieme a Pasquini dalle zone laterali hanno sicuramente bombardato le lineee avversarie con attacchi veramente di alto livello.

Ben serviti pure i centrali dall’alzatore Troiani e cioe Martorelli e Cesaroni sono sempre riusciti a penetrare e chiudere positivamente ogni volta che sono stati chiamati in causa.

Ottima e’ stata la relazione muro-difesa ma in particolare sopra le righe il libero Sgrazutti Giovanni che ha realizzato in ricezione percentuali positive particolarmente efficaci.

La dirigenza della Volley Club di Orte conferma la bonta’ del progetto politico -sportivo in quanto al di sopra dei risultati agonistici ha messo insieme un Roaster in cui Tutt i gli atleti sono Leader,si sentono partecipi , coinvolti i e lavorano di gruppo anche divertendosi in palestra.

Invitiamo tutti gli amanti dello sport a sostenere i ragazzi Sabato prossimo 27 ottobre alle ore 15.30 gara interna a Orte contro l’Olbia

 

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email