«Lo scorso Sabato 1° Maggio l’amministrazione comunale ha organizzato la manifestazione in onore di tutti i lavoratori, presso il monumento dedicato ai ceramisti, dove per l’occasione è stata deposta una corona insieme alle organizzazioni Sindacali. In rappresentanza dell’amministrazione è intervenuto il Vice Sindaco Massaini con delega alle attività produttive, presente alla manifestazione insieme agli Assessori Coletta e La Bella, con la presenza del Presidente del Consiglio Comunale Parroccini e ad altri Consiglieri di Maggioranza.
Nessuno dei Consiglieri di opposizione ha avuto la sensibilità di partecipare.
E così coloro che si ergono a difensori di tutto, soprattutto dei lavoratori, hanno snobbato una così importante ricorrenza. Probabilmente mettere la faccia con i lavoratori durante un periodo di pandemia non è da tutti.
I consiglieri di opposizione del resto sono gli stessi che parlano di rispetto per le istituzioni, ma che si presentano in commissioni di cui non fanno parte cercando di prendere la parola ad ogni costo, urlando e non permettendo una normale discussione tra le forze politiche. Sono gli stessi che quando non riescono a far valere le loro ragioni preferiscono insultare, come accaduto nella commissione del 12 Aprile scorso, dove il Consigliere Romani si è rivolto con un rispettoso “Vaffa” alla Presidente di Commissione Giulia Pieri; ora ci domandiamo, cosa sarebbe successo a parti inverse? Loro avrebbero chiesto immediatamente le dimissioni dell’esponente di maggioranza reo di aver offeso le Istituzioni. Loro avrebbero alzato gli scudi, dentro e fuori l’aula, a difesa delle donne. In questo caso però il Presidente della commissione, pur essendo una donna, ha il difetto di appartenere al centrodestra e quindi l’indignazione non è necessaria.
Ci teniamo a sottolineare che la maggioranza di Civita Castellana è unita e concentrata per portare avanti il programma elettorale presentato ai cittadini, che preferisce lavorare a testa bassa piuttosto che badare a futili chiacchiere da social e che non ha intenzione di ricevere lezioni da chi lezioni di stile, di rispetto e di comportamento dovrebbe soltanto prenderne».

Così comunicano:

Marco Rossi – Capogruppo Fratelli d’Italia

Giulia Pieri – Capogruppo Lega Salvini Lazio

Maria Antonietta Sorrentino – Capogruppo Forza Italia