REGIONE – “Un pacchetto di interventi di 150 milioni di euro per il rilancio del settore manifatturiero, attraverso l’integrazione sinergica di imprese, sviluppo tecnologico e ricerca. A stanziarli è la Regione Lazio di Nicola Zingaretti”. A renderlo noto è Riccardo Valentini (foto), Vice capogruppo del Partito Democratico al Consiglio regionale del Lazio.

 

Nel dettaglio i 150 milioni di euro saranno impiegati sul territorio attraverso tre linee di intervento. In primo luogo con la localizzazione delle imprese e la valorizzazione dei siti industriali dismessi, finalizzati ad attrarre investimenti o a ricollocare imprese del Lazio, con un investimento di 2 milioni di euro. La seconda linea d’azione riguarda la Call for projects, linea di intervento volta a restituire protagonismo ai territori, spingendo le imprese a proporre progetti integrati, con un investimento complessivo di 71 milioni di euro. E, infine, la terza linea d’azione è pensata per rilanciare le reti d’impresa attraverso la promozione del consolidamento e la crescita dimensionale delle piccole e medie imprese con un finanziamento di 77 milioni di euro.

 

“Continua la politica della concretezza della Giunta Zingaretti e della sua maggioranza. I finanziamenti – spiega Valentini – arrivano da fondi dell’Unione Europea, nuovo fondo PMI e risorse del bilancio regionale. Tutte le fasi del processo saranno condivise con enti locali, parti sociali e associazioni di categorie e in sinergia con il mondo accademico e scientifico. La Regione Lazio sta mettendo in piedi un sistema di reindustrializzazione del settore manifatturiero che ha come obiettivo quello di portare le realtà produttive locali verso azioni di internazionalizzazione e innovazione, affinché possano competere sui mercati. Un ruolo fondamentale acquisiranno i consorzi industriali che, ci auguriamo tutti, in futuro rappresentino un virtuoso volano di economia e non un appesantimento burocratico. Dal mio personale punto di vista – conclude Riccardo Valentini – trovo infine particolarmente significativo che 30 milioni di euro siano previsti e stanziati per chi investirà in Aree produttive ecologicamente attrezzate (APEA)”.

Commenta con il tuo account Facebook