TARQUINIA – “Quello che volevamo: un impegno ufficiale ad intervenire per la sistemazione”: Alessio Gambetti commenta così gli ultimi sviluppi della “battaglia” per la Foce di Ponente delle Saline del gruppo Tarquinia Nel Cuore.

A seguito di incessanti solleciti é infatti giunta la risposta della Direzione Generale per la Difesa delle Acque e del Suolo, nella persona del Direttore Mauro Lasagna: con una pec indirizzata al Sindaco Mencarini ed al nucleo Carabinieri per la Tutela della Biodiversità di Roma, ha messo nero su bianco l’intenzione della Regione Lazio di provvedere al recupero della struttura nell’ambito del prossimo esercizio finanziario, offrendo così la prima, vera risposta risolutiva sul futuro del molo.

Ha poi esortato tutti i soggetti a fare quanto di propria competenza per la situazione, sollecitando l’azione della Protezione Civile per adottare tutte le misure necessarie alla tutela di cose e persone.

Continua l’attivista: “Stiamo tenendo un ottimo dialogo con la Regione Lazio e con la Capitaneria di Porto, ed ora a seguito dei vari appelli già fatti al Sindaco speriamo fiduciosi che anche il Comune ci accordi piena collaborazione. E’ fondamentale che tutti i Soggetti interessati cooperino nel migliore dei modi”.

Ora non rimane da sperare che la Foce di Ponente riesca a superare l’inverno; ad ogni modo, noi non molleremo sino all’inizio dei lavori!”

Tarquinia Nel Cuore

Commenta con il tuo account Facebook