RONCIGLIONE – “L’Epifania tutte le feste si porta via. Per fortuna, aggiungiamo noi! E si perché le feste hanno avuto un costo oggettivamente esagerato per la collettività, non solo ronciglionese.

Il tutto in barba alla tanto sbandierata morigeratezza economica della Giunta Aramini / Mengoni.

Ed infatti il Comune di Ronciglione ha impegnato la somma di 27.064,00 Euro (assistiti da un contributo Regionale) per la manifestazione natalizia “Un Sogno di Natale”, come di seguito dettagliate:

– 16.470,00 Euro per una piccolissima Pista di Pattinaggio: un costo di circa 1.000,00 Euro al giorno a carico della collettività!.
Peraltro, l’ingresso alla pista era subordinato al pagamento di un biglietto di 5,00 Euro (chi ne ha introitato l’importo?) oltre che all’iscrizione ad un’associazione al costo di 2,50 Euro (perché tale costo? Chi lo ha introitato?
E chi ha deciso quale associazione?).

La scarsa partecipazione di pubblico ed il poco entusiastico gradimento (ci si scusi l’eufemismo) dei commercianti di Via Campana e della piazza è la riprova della bontà della scelta operata dall’Amministrazione.

– 4.148,00 Euro per delle povere Luminarie la cui qualità è stata vista e giudicata da tutti al pari della pubblica illuminazione assai soffusa se non addirittura spenta in molte zone del paese.

– 2.440,00 Euro per l’Animazione dei Bambini (quali attività sono state effettivamente realizzate per i nostri piccoli concittadini ? E perché è venuta meno la tradizionale Befana in Piazza del Comune?);

– 1.220,00 Euro per un Albero di Natale miseramente addobbato (faceva concorrenza allo spelacchio romano);

– 1.200,00 Euro per uno Spettacolo di Magia;

– 1.342,00 Euro per le Spese Pubblicitarie (cosa hanno avuto il coraggio di pubblicizzare?);

– 244,00 Euro per un Concorso di Idee (quale?).

Ma non basta!

Con Delibera di Giunta n.169/2017 sono stati impegnati sul Bilancio del Comune di Ronciglione 22.500,00 Euro (anche in questo caso assisti da un contributo regionale ) per il progetto “Francigena Live Festival”, come di seguito dettagliate:

– 16.000,00 Euro per tre concerti al Teatro durante le festività natalizie, tutti con ingresso a pagamento di 5,00 Euro (chi ha introitato dette somme?)

– 6.500,00 Euro per un concerto la cui organizzazione è stata affidata all’Istituzione Musica e che si svolgerà a marzo 2018.

In considerazione di quanto sopra, possiamo affermare che per le festività appena passate (escluso il concerto che si terrà a marzo) sono stati impegnati 43.064,00 Euro di denaro pubblico!

Una somma oltremodo esagerata specie con riferimento ad un’amministrazione – quella Aramini / Mengoni – che proprio da ultimo ha sbandierato alla cittadinanza i presunti successi delle sue politiche di contenimento dei costi rispetto all’Amministrazione Giovagnoli (torneremo, comunque, sull’argomento non prima di aver ricordato a noi stessi che il duo Aramini / Mengoni è stato parte integrante della precedente amministrazione, il primo per cinque anni ed il secondo per quattro).

Il tutto senza considerare, poi, che a meno di un mese dall’inizio del Carnevale (la manifestazione culturale più importante e valorizzante del paese insieme con le Corse a Vuoto) il Comune non ha ancora chiarito quale sarà il contributo per la rinnovata Pro-Loco (si parla, però, di somme assai ridotte rispetto all’anno passato) mentre l’Istituzione Comunale Palio delle Corse a Vuoto – a fronte dello spettacolo offerto la scorsa estate – ha ricevuto solo un piccolissimo acconto delle somme ancora dovutegli.

Queste sono le Strenne Natalizie e di Nuovo Anno offerte alla cittadinanza dalla Giunta Aramini – Mengoni!”

PD RONCIGLIONE

Commenta con il tuo account Facebook