ACQUAPENDENTE – “Forza Italia ha presentato il piano politico operativo in prospettiva delle elezioni comunali 2016.
L’obiettivo principale è tornare in consiglio comunale con una rappresentanza istituzionale ufficiale. La mancanza di consiglieri comunali di Forza Italia durante quest’ultima legislatura è stata deleteria per tutto il centrodestra, per questo motivo l’esperienza politica della lista civica di minoranza deve essere al più presto dimenticata.

 

Dal primo luglio, per tutta l’estate, cittadini, elettori e tesserati sono invitati a dare indicazioni e suggerimenti per ciò che riguarda le candidature e il programma elettorale.

 

Attualmente sono già tre i nominativi per ciò che riguarda la candidatura a sindaco. A settembre il Consiglio Direttivo di Forza Italia vaglierà i nomi che poi saranno sottoposti al giudizio delle primarie interne, ossia dei tesserati del movimento politico, del Club Forza Silvio e del Club Forza Aquesio 1994, nonché degli elettori e simpatizzanti storici che potranno esprimere la loro opinione.

 

Inizio inverno, incontro programmatico con la segreteria politica del’on. Antonio Tajani.

 

Gennaio 2016, ufficializzazione della candidatura a sindaco in concomitanza di una importante iniziativa politica su sicurezza e immigrazione già in preparazione da mesi.

 

Febbraio 2016, sintesi delle proposte programmatiche indicate dai cittadini e inizio della campagna elettorale.
Eventuali accordi con altre forze politiche o comitati elettorali di stampo civico potranno sicuramente avere seguito in virtù di tre considerazioni fondamentali:

 

1) Personaggi e linea politica dell’attuale minoranza consiliare sono assolutamente da escludere.
2) Potenziali liste civiche trasversali saranno prese in considerazione solo se realmente competitive e programmaticamente omogenee.
3) Forza Italia è sicuramente autosufficiente, quindi in caso di coalizioni nell’ambito del centrodestra non ci saranno “marmellate politiche” come è capitato in passato. Qualsiasi accordo, se avrà luogo, sarà ufficialmente sottoscritto dalle parti e si baserà sull’unico dato reale e concreto, ossia quello delle elezioni europee dove Forza Italia ha ottenuto da sola più del doppio dei voti di tutto il resto del centro e della destra messi assieme. Ricordando che l’on. Antonio Tajani da solo ha ottenuto molte più preferenze della somma di tutti i candidati di tutti i partiti e movimenti politici che ad Acquapendente stanno all’opposizione”.

 

Forza Italia Acquapendente e frazioni

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email