ACQUAPENDENTE – Dopo un plurimo scambio epistolare con Sindaco Alberto Bambini, Responsabile Ufficio Tecnico Comunale e Segretario Comunale, i rappresentanti della lista civica di minoranza Franco Ferri, Alessandro Brenci, Aldo Bedini, Sergio Iacoponi fanno il punto sull’approvazione di alcuni importanti progetti esecutivi: “Prendiamo atto”, sottolineano, “che sono stati condivisi i principi di rotazione e professionalità con relativa necessaria motivazione nell’affidamento degli incarichi professionali, seppur nella stretta competenza gestionale del responsabile Ufficio Tecnico.

 

La relazione del responsabile del procedimento, costituisce secondo noi la migliore conferma che gli appositi atti deliberativi di Giunta non contenevano alcuna indispensabile motivazione a sostegno delle scelte effettuate, atteso che di quanto contenuto nella relazione stessa non vi è la minima traccia nelle Delibere di approvazione progettuale dove ci si limita ad affermare “Visto il progetto esecutivo redatto”. Resta il fatto che la analitica disamina degli importi per prestazioni professionali non faceva parte in modo assoluto dei nostri rilievi, che riguardavano esclusivamente la verifica nella rotazione degli incarichi e la motivazione professionale a sostegno della scelta. Riteniamo sottolineare, infine, che la migliore riprova per confermare nei fatti l’asserita imparzialità, trasparenza e qualità progettuale, non può essere dimostrata fornendo l’elenco di tutti gli incarichi professionali conferiti negli ultimi 3-5 anni da parte del responsabile dell’Ufficio Tecnico, nell’ambito della sua stretta competenza gestionale. Ne facciamo, pertanto, formale richiesta nella certezza di poter ricevere l’elenco (cognome, nome, denominazione del progetto, importo) entro il più breve tempo possibile.

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email