ACQUAPENDENTE – Con l’approvazione tramite delibera di Giunta del progetto definitivo “Valorizzazione e messa in sicurezza del tratto della Via Francigena che coincide con la Strada Regionale Cassia N° 2 e che và dal confine comunale con Proceno fino alla strada comunale di San Giglio nei pressi del bivio con la strada provinciale procenese”,il Comune inanella un ulteriore step per mettere in sicurezza e rendere maggiormente il fruibile ai pellegrini un importante tratto di questo “Cammino della spiritualità”.

Per un importo complessivo di € 100.000,00 Iva compresa, il progetto risponde ampiamente alle sollecitazioni ufficializzate dalla Regione Lazio nella Delibera di Giunta Regionale N° 739 del 28 Ottobre 2014 “Disposizioni per la valorizzazione culturale turistica e ambientale della Via Francigena e degli altri itinerari riconosciuti da parte del Consiglio Europa”, in cui l’arteria nello specifico assieme agli ambiti tematico-territoriali Città d’Etruria, Ville di Tivoli, Città di Fondazione, si distinguerà per i seguenti criteri: 1) Pregio e originalità dei valori propri di taluni aspetti del patrimonio locale; 2) Capacità di rappresentare una offerta turistica di rilievo nazionale ed internazionale; 3) Omogeneità sotto il profilo storico-culturale; 4) Potenzialità di sviluppo e cooperazione sistemica tra i soggetti ed enti locali coinvolti.