«Nel Dicembre 2020 avevamo messo in evidenza alcune utili segnalazioni non richieste poste alla DIS-attenzione dell’amministrazione Comunale, fra le quali il fatto che la ASL sta pagando corposi affitti adibiti a servizi sanitari (Consultorio ecc. ecc. …) e ci domandavamo perché non si interveniva presso la ASL stessa affinché venissero ultimati i lavori di completamento dell’Ospedale ed ivi trasferirvi tutti.

Questi servizi – sostiene il Gruppo Lega di Acquapendente – sostenendo l’onere dei lavori mediante mutuo da pagare con le inutili quote di affitto. Non ci risulta che nulla sia stato fatto ne’ da parte della ASL ne’ da parte dell’amministrazione Comunale.

Nel Gennaio 2021 è stata data informazione di una visita qualificata ad Acquapendente (Assessori regionali- Direttori generale ASL, Consigliere regionale Panunzi) con l’amministrazione di un forte interessamento di investire sulla nostra struttura Ospedaliera.
Forse c’è sfuggito qualche cosa, ma in realtà nulla abbiamo visto.

Nel Febbraio 2021 citammo il sermone del Sindaco Ghinassi con le quali venivano tirate le somme degli ultimi 5 anni di interventi per l’Ospedale, tirando le conseguenti tragiche risultanze, salvo fare riferimento alla proposta di legge regionale per l’istituzione dell’Ospedale Montano di Acquapendente insieme a quelli di Amatrice e Subiaco, dimenticando che questa era stata una proposta decisa dal Consiglio Comunale oltre 15 anni or sono.

Nel frattempo anziché potenziare la struttura, è stato quasi depotenziato del tutto il servizio di riabilitazione ortopedica, con il trasferimento a Montefiascone di parte del personale esistente, atteso che in un paese di anziani la fisioterapia è fondamentale. Non ci risultano interventi di personale medico (costretti a fare turni massacranti per garantire la continuità assistenziale)o paramedico, né potenziamento di servizi o di attrezzature, salvo recupero di ferri vecchi.

Oggi abbiamo avuto il piacere di leggere un articolo con il quale è stata data notizia di un rinnovamento del parco tecnologico della struttura di Montefiascone con un investimento di 278.000 €, con una serie notevole di nuove attrezzature. ( pensile radiografico digitale,con teleradiografo(120 mila euro) nuovo ecografo consultorio,colonna video per laringoscopia è un audiometro.dermatoscopico portatile,spirometria di base,fibroscopio flessibile,sistema completo di videografia digitale….

Ad Acquapendente invece, scarti di Belcolle o attrezzature vecchie di 20 anni .Abbiamo avuto il piacere di sapere che il responsabile Medico della struttura è stato per la terza volta prorogato nell’incarico sebbene doveva essere collocato in pensione da tempo.
Una semplice domanda: che fine ha fatto il concorso a suo tempo espletato?
Questo è il quadro desolante in cui si trova il nostro Ospedale, con buona pace del nostro Sindaco in questo quadro il Sindaco e amministratori non hanno da dire nulla ad i Cittadini?».