Su Strada Acquabianca continua ad oltranza il presidio di Giovanni Faperdue “per ricordare alla Provincia che “E’ ORA” di fare i lavori per eliminare l’odiato  semaforo.

Questa mattina siamo arrivati all’ottavo giorno, e a sorpresa, abbiamo ricevuto la visita della nostra candidata a sindaco Chiara Frontini, che ci ha ringraziato e portato tutta il suo appoggio e la sua solidarietà al nostro gesto di protesta civica, fatto in una città che non ha mai conosciuto questo tipo di iniziativa.

Noi della lista “IO APRO RINASCIMENTO VITTORIO SGARBI” nella persona del nostro candidato Giovanni Faperdue, abbiamo inaugurato questo tipo di protesta civica che significa una sola cosa: dare l’esempio che ognuno di noi può protestare civicamente senza lamentarsi al bar o disertando le urne.

Noi con Giovanni Faperdue vogliamo inaugurare questo nuovo tipo di protesta, inventato dal nostro candidato quando era presidente dell’Associazione “Il Bullicame”.

Naturalmente la presenza di Chiara ha galvanizzato molti automobilisti che erano in fila, e sono fioccati i saluti, le approvazioni e i pollici alzati. Domani saremo ancora lì per continuare a protestare, fino a quando la Provincia non ci farà sapere la data di inizio lavori. Da Strada Acquabianca per oggi è tutto”.

Articolo precedenteVitorchiano, scuola primaria intitolata al dottor Giorgio Mauro Schirripa
Articolo successivoRonciglione. Operativo da oggi un ufficio postale mobile e ripristinato l’ATM Postamat