Lega Salvini

L’anno bianco fiscale è l’unica soluzione percorribile per salvare la nostra economia dal pantano in cui rischia di annegare quando l’emergenza sanitaria del CoronaVirus sarà superata. Le nostre aziende, i nostri lavoratori, e tutti gli operatori economici sono in grande difficoltà, con il serio rischio di chiudere le proprie attività per sempre. 

Per una tale situazione – prosegue Lega Viterbo –  è necessaria una cura d’urto e non semplici palliativi. La Lega anche stavolta precorre i tempi e come si era resa conto della minaccia epidemiologica ai primi segnali, anche stavolta anticipa il quadro economico devastante, che a breve potrebbe materializzarsi, con la proposta dell’anno bianco fiscale.

Come ha ben detto il il leader della Lega Matteo Salvini commentando il decreto del Governo,” qui non si tratta di rinviare per due o tre mesi i pagamenti, ma si tratta di sospenderli e annullarli.  Chi non riesce a pagare l’iva o contributi Inps o Inail in questo momento non riuscirà a farlo nemmeno a maggio o giugno, poiché non avendo lavorato per uno, due, tre quattro mesi, non avrà comunque i soldi sul proprio conto corrente per pagare.”

L’unica soluzione per la Lega è quindi “sospendere e azzerare per poi ripartire. Come Lega l’abbiamo chiamato “l’anno fiscale bianco” visto che di zone rosse ce ne sono purtroppo troppe.” 

L’ anno bianco fiscale dovrà quindi riferirsi all’intero 2020: chi non incassa, chi non fattura, chi non produce non paga. La riteniamo una proposta di buonsenso che può davvero restituire un po’ di respiro alle troppe imprese ormai in affanno. D’altronde è semplice, non si può pagare su quello che non si ha o non si incassa.