CIVITA CASTELLANA – Martedì 21 maggio, il Presidente del Parlamento Europeo Antonio Tajani ha fatto visita alla storica azienda Flaminia come simbolo della vicinanza al distretto industriale di Civita Castellana.
Tra i presenti i Senatori Francesco Battistoni, Maurizio Gasparri e l’On. Anna Grazia Calabria.
L’incontro è proseguito presso il Relais Falisco, dove il presidente ha elogiato la candidatura a sindaco di Domenico Parroccini. “Un professionista, un uomo che conosce l’arte della politica e l’arte di amministrare. Domenico ama la sua città, ci conosciamo da tanti anni e so quanto ha fatto per Civita Castellana, quante battaglie abbiamo condotto insieme e quante ne ha combattute con Francesco Battistoni”. Così è intervenuto Antonio Tajani, sottolineando l’importanza di avere un amministratore competente, di esperienza e con la speranza che questa visita possa dimostrare ai cittadini e alle imprese la vicinanza e l’attenzione verso il rilancio del distretto industriale di Civita Castellana.

A tale riguardo, Domenico Parroccini ha riaffermato la volontà di istituire lo Sportello Europeo. Quest’ultimo, parte integrante dell’impegno che si è messo e si metterà per difendere le industrie italiane nel mondo, sarà messo a disposizione delle industrie del territorio. Già istituito in altre città italiane – come a Montalto di Castro ad opera del sindaco Sergio Caci – tale sportello ha già portato risultati importanti. E Domenico Parroccini insisterà in questa direzione per un proficuo dialogo con le imprese locali, affinché le principali problematiche vengano presentate di fronte alle istituzioni europee.

Importanti traguardi sono già stati raggiunti dalla collaborazione tra comuni e istituzioni europee: il più importante quello sulla legge antidumping. E domenica 26 maggio si può votare per continuare questo percorso di tutela delle industrie italiane.