ACQUAPENDENTE – «Una buona notizia per la rete sanitaria dell’Alta Tuscia, un territorio al confine tra Toscana e Umbria ma parte integrante della nostra provincia». Così il consigliere regionale Enrico Panunzi commenta l’attivazione da marzo, all’ospedale di Acquapendente, del nuovo…

Per leggere questo articolo

Accedi o registrati