VITERBO – “Si è svolta oggi dalle ore 16 presso la sede di Via Polidori la riunione dell’assemblea comunale Pd Viterbo chiamata ad eleggere i membri della commissione di garanzia e della direzione comunale, unico organo quest’ultimo, deputato a sancire la linea politico – programmatica del partito cittadino.

 

Le operazioni di voto e di scrutinio sono terminate alle ore 18.45 e con oltre il 76% dei consensi sono risultati eletti i nei due organi i seguenti iscritti:

 

– Commissione di garanzia: Francesco Guancini, Franco De Santis, Patrizia Sibi e Marco Cuboni
– Direzione comunale: Aldo Bellocchio, Daniela Bizzarri, Cinzia Boni, Aldo Fabbrini, Anna Federici, Adelina Gentili, Daniela Paganucci e Gerardo Testoni

 

A seguire il segretario Stefano Calcagnini ha esposto la sua relazione non prima però di avere concesso una apertura alla frangia del Pd che non ha partecipato al voto.

 

“Sono rammaricato per queste assenze“ ha dichiarato Calcagnini “ spero che si possano rivedere alcune posizioni già dalle prossime ore. E’ per questo motivo che abbiamo presentato una lista che nei numeri fosse rappresentativa delle percentuali uscite dal congresso, lasciando al contempo dei posti vacanti per quegli esponenti delle minoranze che intenderanno dare il proprio contributo.”

 

Con la relazione, approvata all’unanimità è stato ribadito “che la linea politica del Partito Democratico della città di Viterbo, cui debbono attenersi tutti gli iscritti, e quindi anche i consiglieri comunali, è elaborata e sancita solo ed esclusivamente dall’assemblea dell’ unione comunale democraticamente eletta, con la conseguenza quindi che qualsiasi posizione in contrasto con i deliberata della suddetta non può in alcun modo pretendere di rappresentare la linea politica e la condotta del partito”.

 

E inoltre “è stata espressa una censura politica, forte chiara ed inequivocabile al capogruppo Francesco Serra (foto) in conseguenza delle dichiarazioni rese dallo stesso nell’ultimo consiglio comunale, in ragione del fatto, che le dichiarazioni in questione, oltre a danneggiare e compromettere fortemente l’immagine del nostro partito sono state pronunciate nel mancato rispetto della linea politico amministrativa piu volte espressa e ribadita dall’unione comunale del Pd.”

 

Da ultimo è stata riconfermata la piena fiducia nell’amministrazione presieduta dal Sindaco Michelini, invitandolo al contempo a “continuare nell’azione di risanamento politico amministrativo della città di Viterbo [..] e di porre in essere nel rispetto delle prerogative che gli sono proprie la riduzione del numero degli assessori in giunta tanto necessaria quanto indispensabile anche e soprattutto alla luce degli inevitabili sacrifici che saremo costretti a chiedere ai cittadini di Viterbo.”

 

Al termine dell’assemblea il segretario Calacagnini dopo aver azzerato la segreteria comunale ha nominato Martina Minchella vice segretario vicario e Christian Scorsi responsabile organizzazione.

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email