VITERBO – “Siamo estremamente soddisfatti e ringraziamo la Giunta Zingaretti, che ha sbloccato questi fondi, che serviranno a realizzare interventi molto importanti, per la nostra Azienda e per il territorio.

 

Adesso l’Ater di Viterbo può guardare con ottimismo al futuro”. Pierluigi Bianchi, commissario dell’Ater di Viterbo, saluta così l’approvazione, da parte della Giunta regionale, della delibera che autorizza l’Azienda viterbese a utilizzare 2 milioni e 366mila euro provenienti dalla vendita di parte del patrimonio immobiliare.

 

“Si tratta – spiega Bianchi – di opere che dovevano essere realizzate parecchio tempo fa e finalmente siamo alla stretta finale. Il programma prevede la realizzazione di 16 alloggi per categorie speciali a Civita Castellana, la realizzazione di un centro polivalente, da affittare al Comune, nel quartiere Carmine di Viterbo, l’acquisto e il recupero di 8 alloggi nel centro storico di Castiglione in Teverina e l’abbattimento di barriere architettoniche in tutti i nostri immobili”.

 

“A questo punto – sottolinea il direttore generale, Roberto Rondelli – la palla passa a noi: nostro compito sarà quello di lavorare, affinché gli interventi siano realizzati nel pieno rispetto delle norme e nel più breve tempo possibile. L’Ater, con le sue professionalità, può e deve rappresentare un cardine per la ripresa di tutto il territorio della Tuscia”.

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email