“L’atto di vandalismo perpetuato nella notte ai danni della sede di Forza Italia di Civita Castellana è allo stesso tempo triste e preoccupante e merita l’indignazione di tutti. Distruggere una vetrina è un danno non solo per l’edificio ma anche e soprattutto per il decoro della città e per tutti i suoi cittadini. Che la vetrina in questione appartenga ad una sede politica poi, fa sprofondare la democrazia in abissi profondi e anacronistici che non dovrebbero più far parte del presente e del futuro. Spiace, come sempre, attestare che nel confronto politico esistano ancora persone che non accettano la possibilità di avere un confronto civile e costruttivo, anche se a volte duro, ma che non può che essere utile e di stimolo per tutti.

Resta la speranza, seppur vana, che gli artefici di questo gesto deplorevole si facciano avanti e chiedano scusa all’intera comunità. Agli amici e militanti di Forza Italia di Civita Castellana vogliano arrivare le parole ferme e dure mie e del coordinatore provinciale Dario Bacocco, nel rassicurarli che non sarà certo un atto vandalico a fermare la nostra attività e soprattutto le nostre idee. Forza Italia non smetterà mai di essere la forza liberale e moderata di cui il Paese ha bisogno, ed attacchi vili di questo genere non possono che convincerci di essere, ancora una volta, dalla parte giusta”.

Così in una nota, il Senatore Francesco Battistoni ed il coordinatore provinciale di Forza Italia, Dario Bacocco.

“La sede di Forza Italia a Civita Castellana, in Piazza Matteotti, – aveva denunciato in un comunicato Domenico Parroccini, responsabile Forza Italia – è stata oggetto di un atto di vandalismo da parte di ignoti: rotta la vetrina laterale che si affaccia in via della Tribuna, una storica traversa del nostro centro storico. Sono molto dispiaciuto di quanto accaduto. Spero che questo episodio non sia un atto di matrice politica bensì una azione grave di qualche stolto magari in preda ai fumi dell alcool. E’ doveroso denunciare questo atto di vandalismo perché non solo grave di per se’ ma perché tutte le vie del centro storico sono spesso oggetto di azioni incivili che ledono i nostri principi del decoro urbano. Colgo l’occasione per ribadire un punto del nostro programma elettorale che speriamo trovi riscontro favorevole in amministrazione: maggiori controlli e installazione di telecamere nei luoghi sensibili della città per maggiore sicurezza pubblica”.

Commenta con il tuo account Facebook