“La Regione Lazio al fianco dei giovani”. Lo afferma il consigliere regionale del Pd Enrico Panunzi. Il vice presidente della X commissione esprime soddisfazione per l’approvazione dell’avviso pubblico riguardante l’attuazione della misura 2.A “Formazione mirata all’inserimento lavorativo” prevista dal PAR (Piano di Attuazione Regionale) Lazio YEI, attraverso la costituzione del catalogo dell’offerta formativa regionale Garanzia Giovani, per i ragazzi tra i 18 e i 29 anni, disoccupati o che non frequentano un corso di studi. “La pandemia ha portato a un notevole aumento del numero dei giovani che non lavorano o studiano – sottolinea il consigliere regionale Panunzi -. In assenza di politiche adeguate il rischio che questa condizione possa diventare permanente è alto. La Regione Lazio mette quindi in campo misure concrete per favorire la formazione specialistica dei ragazzi e l’inserimento nel mondo del lavoro”. I percorsi formativi costituenti il catalogo dovranno essere, finalizzati a “fornire le conoscenze e le competenze necessarie a facilitare l’inserimento lavorativo sulla base dell’analisi degli obiettivi di crescita professionale e delle potenzialità del giovane, rilevate nell’ambito delle azioni di orientamento e di fabbisogno delle imprese, attraverso percorsi formativi professionalizzanti specialistici, anche di alta formazione, rispondenti all’effettivo fabbisogno del contesto produttivo locale”. Gli interventi formativi finanziati nell’ambito della misura 2.A dovranno altresì “agevolare la riqualificazione per giovani NEET con un titolo di studio debole o con caratteristiche personali di fragilità o che hanno abbandonato percorsi universitari”.
I soggetti attuatori (“Formazione post diritto/dovere e formazione superiore”; Formazione continua”; “Formazione rivolta ad utenze speciali”) potranno presentare la propria candidatura dal primo giorno successivo alla data di pubblicazione dell’avviso sul portale regionale “Garanzia Giovani” fino al 30 luglio 2021.
Articolo precedenteViterbo, bel tempo domani con sole prevalente
Articolo successivoCOVID, Bianchini(MIO Italia): sarà un’estate durissima, serve una riforma immediata del Reddito di cittadinanza