VITERBO – “Avevo fatto una promessa a me stesso, che non sarei più intervenuto in questa commedia che sta recitando il Sindaco con la sua giunta ma il comunicato dell’ Assessore Barelli non può farmi rimanere indifferente. In primis apprendiamo che l’Assessore Barelli non fa più parte del gruppo consigliare Viva Viterbo ma ha aderito alla emergente associazione culturale Moderati e Riformisti presieduta dal Sindaco Leonardo Michelini.

 

Trovo veramente imbarazzanti le sue dichiarazioni in merito all’operatività dell’Amministrazione Michelini di cui fino a poco tempo, in nome del suo ex gruppo (Viva Viterbo), ha più volte lamentato la nullità dell’operato amministrativo. Sempre per bocca del suo mentore, sua maestà Filippo Rossi.

 

Sono venuto a conoscenza grazie all’Assessore Barelli che l’Amministrazione Michelini ha risolto il problema dell’arsenico; chiediamo all’Assessore di produrre gli atti che la sua giunta ha fatto per la soluzione del problema vista la competenza regionale a tutti nota.

 

Sono venuto a conoscenza che l’Amministrazione ha contribuito alla riapertura del Caffè Schenardi di proprietà di privati e chiediamo sempre quali atti la sua giunta ha prodotto per favorire questa iniziativa.

 

Sono venuto a conoscenza che FORSE nel 2017 sarà riaperto il Teatro dell’Unione perché FORSE saranno recuperati i soldi che avevate perso per vostra negligenza.

 

Sono venuto a conoscenza che FORSE riaprirà il Teatro Genio dopo le polemiche che lo hanno visto protagonista con i titolari del contratto di locazione che lo hanno smentito pubblicamente.

 

Sono venuto a conoscenza che è stato spettatore del riconoscimento Unesco alla Macchina di Santa Rosa dopo che la precedente Amministrazione Marini aveva portato a conclusione tutto l’aspetto tecnico per l’ottenimento di questa illustre approvazione.

 

Mi astengo Assessore da fare commenti su quello che state facendo e su quello che non avete fatto per il Giubileo e i danni che state facendo sul tema del termalismo. Avrei bisogno di troppo tempo che non ho da dedicare a Lei.

 

Assessore mi faccia il piacere, si risparmi questa propaganda inutile e poco corrispondente alla verità. Il suo Sindaco Michelini non è più difendibile; visti i suoi ottimi rapporti lo convinca a rassegnare le dimissioni e liberare la città da questo incubo.

 

Il problema sarà quello di trovare qualcuno che convinca lei. Le poltrone non le volete lasciare malgrado è sotto gli occhi di tutti lo scadente spettacolo che state dando”.

 

Claudio Ubertini (foto)
Capogruppo Forza Italia

Commenta con il tuo account Facebook